650.000 dollari per radere le gambe di Richard Branson

Come annunciato qualche settimana fa, Richard Branson il primo maggio pagherà la scommessa persa con Tony Fernandes, vestendo i panni di una hostess su un volo dell'AirAsia da Kuala Lumpur a Londra.

Il ricavato dei biglietti sarà devoluto in beneficenza, ma a far salire la filantropica somma di denaro, sarà anche qualcos'altro: se Branson dovrà abbigliarsi come un'hostess dell'AirAsia infatti, dovrà rispettare tutti gli standard imposti dalla divisa della compagnia e quindi dovrà radersi le gambe; e non solo.

Così, il miliardario avventuriero e il proprietario della compagnia aerea, hanno pensato a un ulteriore, strampalato modo per guadagnare qualche soldo in più da devolvere in beneficenza: i peli di Branson saranno messi dunque all'asta, a partire da una base di 650.000 dollari.

Il miglior offerente avrà il piacere di infliggere personalmente le torture della depilazione al miliardario, prima che il volo decolli da Kuala Lumpur. I biglietti già venduti sono circa 160; chissà se aumenteranno dopo l'annuncio di questa nuova, singolarissima asta di beneficenza...

Via | Thestar

  • shares
  • Mail