Kempinski pianifica nuovi hotel di lusso in Medio Oriente, Africa e Oceano Indiano

hotel kempinski bangalore

Ulrich Eckhardt, presidente del gruppo Kempinski per il Medio Oriente, l'Africa e l'Oceano Indiano, annuncia che la celebre catena di hotel di lusso prevede di aprire nuove proprietà in Arabia Saudita, Oman, Emirati Arabi Uniti e Bahrain nei prossimi due anni.

A livello globale, la compagnia mira a raddoppiare il proprio portafoglio, raggiungendo quota 121 hotel entro il 2015. Fra gli alberghi, i resorts e i residences in cantiere, alcuni sono pianificati in Egitto, Libano e Siria.

La regione in cui si concentreranno gli interventi maggiori viene vista come un'area di espansione molto promettente per il brand, che condurrà in quei contesti una strategia di sviluppo attentamente messa a punto. Dice Eckhardt: "C'è un certo interesse in tutto il mondo per queste realtà territoriali e il nostro marchio di lusso vuole essere un attore principale".

Via | Hoteliermiddleeast.com

  • shares
  • Mail