Gisele Bundchen protagonista della campagna Chanel primavera/estate 2015

Nuovo impegno promozionale per la top model Gisele Bundchen, protagonista della campagna Chanel per la Primavera/Estate 2015.

PAP_SS15_AdCamp_DP_fin

Gisele Bundchen è l’ambasciatrice di Chanel nella campagna di Karl Lagerfeld per la collezione Primavera/Estate 2015. A fare da cornice agli scatti in bianco e nero è stata Parigi, immortalata nella poesia della notte. Le zone scelte sono quelle di Saint Germain-des-Prés e della Senna, cuori pulsanti della magia della Ville Lumière.

La top model brasiliana appare negli scatti a piedi nudi e con abiti di grande seduzione, portati al meglio dalla splendida protagonista, per trasmettere le note della bellezza, ma anche quelle della modernità e del comfort dei capi della nuova raccolta.

Le foto giocano molto con la luce, per produrre autentiche cartoline, intrise di fascino. Ricordiamo che Gisele è anche il volto attuale del leggendario Chanel N°5, autentico must del marchio.

La Bundchen è sempre sulla cresta dell’onda. Per lo splendore preteso, la sua scelta sembra la più appropriata, anche in virtù del ritorno di immagine che la coniugazione di nomi così importanti può garantire.

Ricordiamo che la celebre regina delle passerelle è stata anche volto di Emilio Pucci, Balenciaga, Isabel Marant e Stuart Weitzman. Lei è la modella di maggior successo, almeno sul piano finanziario. La tendenza verso un patrimonio miliardario è stata rafforzata dai numeri della sua linea di lingeria.

Pochi mesi dopo il lancio, la gamma "Intimates" ha raggiunto una buona popolarità in America Latina, Portogallo, Giappone e Israele. Ora si attende un'ulteriore espansione, che dovrebbe far lievitare ulteriormente i guadagni della moglie del giocatore di football americano Tom Brady.

Gisel è sulla buona strada per raggiungere un patrimonio personale a nove zeri. La top model brasiliana appare in campagne di alto profilo per marchi blasonati, ma guadagna un bel po' di soldi anche per le sue iniziative imprenditoriali e per le royalty percepite da attività di branding personale.

Via | Luxuo.com

  • shares
  • Mail