Roberto Cavalli verso l'apertura di 85 negozi in Cina

cina

La Cina è un mercato allettante per i marchi italiani più prestigiosi, che cercano di guadagnare spazio nella galoppante piazza orientale. E' delle scorse ore la notizia dell'accordo di Roberto Cavalli con il gigante locale Uccal Group, per l'apertura di 85 negozi nel paese della Grande Muraglia nei prossimi cinque anni. Le prime boutiques dovrebbero sbocciare a Pechino e Shanghai, tra fine 2011 e inizio 2012. Poi toccherà alle altre.

La joint venture si chiamerà Roberto Cavalli China e sarà detenuta al 75 per cento da Roberto Cavalli Group e al 25 per cento da Uccal. Lo stilista italiano, già presente nell'area con alcuni punti vendita, crede nel potenziale della partnership, in un mercato di rilevante importanza strategica per il futuro. Cavalli si unisce ad una lunga lista di nomi europei della moda e del lusso che hanno rafforzato la loro presenza in Cina.

Via | Luxuo.com

  • shares
  • Mail