I consumatori cinesi preferiscono i prodotti di lusso francesi

cina

Le etichette di lusso francesi sono le più ricercate dai consumatori cinesi, che manifestano una certa preferenza per i prodotti dei cugini transalpini, almeno nella fascia intermedia. Questo interesse si traduce in grossi fatturati, vista la crescente schiera di nuovi ricchi presenti nel Paese della Grande Muraglia.

Il dato non deriva da una lettura analitica del mercato, ma da un sondaggio condotto da Kpmg su 1.200 consumatori di 24 città cinesi. Nelle preferenze del campione, il secondo posto nella scala delle preferenze spetta ai prodotti nati in Italia. Terza piazza per i beni made in Hong Kong.

Nick Debnam, che studia le dinamiche del consumo nei paesi dell'area Asia-Pacifico, inquadra così il potenziale del bacino locale: "La Cina continua la sua marcia crescente, per avvicinarsi progressivamente allo status di più grande mercato del lusso al mondo".

Poi aggiunge: "Anno dopo anno il terreno del luxury diventa sempre più affollato, rendendo più difficile l'ingresso di nuovi brand. Migliora anche il riconoscimento del marchio".

Secondo la consueta lista dei ricchi stilata da Hurun, in Cina ci sono 875 mila persone con un patrimonio personale superiore al milione di dollari. Quasi 200 di questi sono miliardari. Lo studio di Kpmg rivela che l'affezione è forte per cosmetici, profumi, abiti e borse francesi, calzature italiane ed orologi svizzeri.

Via | Luxuo.com

  • shares
  • Mail