Cina, i consumatori del lusso si informano su internet

louis vuitton

Il potere d'acquisto crescente di fasce sempre più alte della popolazione spinge gli abitanti della Cina a comprare maggiori quantità di prodotti di lusso. Molti di questi consumatori preferiscono approfondire i contenuti su internet prima di sborsare i loro soldi.

Tale dato emerge dallo studio condotto dalla società di consulenza Kpmg sulle abitudini di spesa nel Paese della Grande Muraglia. L'indagine evidenzia come il 70 per cento dei consumatori luxury della regione, prima di darsi al costoso shopping, effettui delle ricerche sul web con cadenza mensile.

Il 30 per cento degli interpellati acquisisce ogni settimana informazioni online sui beni di lusso. A sorpresa, però, solo il cinque per cento della base statistica dichiara di essere effettivamente interessata a comprare su internet. Le preoccupazioni per l'autenticità, la sicurezza dei pagamenti e il servizio post-vendita vengono citate come ragioni del basso interesse per l'e-commerce.

La Cina assorbe quote crescenti dell'alto di gamma. I consumatori locali hanno una consapevolezza sempre migliore del valore dei marchi e sanno esattamente cosa scegliere. Nel campione intervistato è emerso che i tre motivi principali all'origine della propensione verso i beni di lusso sono: il desiderio di premiare i propri successi, di celebrare un'occasione importante e di "coccolare" se stessi.

Le etichette di lusso francesi sono le più ricercate dai cinesi, che manifestano una certa preferenza per i prodotti dei cugini d'oltralpe, almeno nella fascia intermedia di prezzo. Questo interesse si traduce in grossi fatturati, vista la crescente schiera di nuovi ricchi presenti nella nazione.

Il secondo posto nella scala delle preferenze, secondo l'indagine di Kpmg, spetta ai prodotti italiani. Terza piazza per i beni made in Hong Kong. Nick Debnam, che studia le dinamiche del consumo nei paesi dell'area Asia-Pacifico, inquadra così il potenziale del bacino locale: "La Cina continua la sua marcia crescente, per avvicinarsi progressivamente allo status di più grande mercato del lusso al mondo".

Secondo la consueta lista dei ricchi stilata da Hurun, in Cina ci sono 875 mila persone con un patrimonio personale superiore al milione di dollari. Quasi 200 di questi sono miliardari. Lo studio di Kpmg rivela che l'affezione è forte per cosmetici, profumi, abiti e borse francesi, calzature italiane ed orologi svizzeri.

Via | Luxuo.com

  • shares
  • Mail