Vacheron Constantin in mostra a Singapore

vacheron constantin

"Trésors de Vacheron Constantin-un héritage horloger depuis 1755" è il titolo di una mostra dedicata allo straordinario patrimonio della manifattura elvetica, messo in vetrina da oggi al 14 agosto al Museo Nazionale di Singapore. Qui i visitatori potranno compiere un viaggio nel cuore del tempo, vivendo come in un film i capolavori dell'azienda ginevrina, attiva sul mercato da oltre 250 anni.

L'evento svela per la prima volta un campionario di orologi da sogno, che hanno scritto le tappe di un cammino unico e inimitabile, svolto all'insegna della creatività e del savoire-faire.

Il percorso porta a scoprire l'evoluzione della misura del tempo, i mestieri ad essa legati e l'influenza delle correnti artistiche: tre capitoli che hanno scritto la storia di Vacheron Constantin, sin dalla sua fondazione. Il visitatore si muove a ritroso nel tempo, seguendo i 180 esemplari straordinari provenienti dal patrimonio della manifattura in uno spazio espositivo di 600 metri quadri.

Ci sono documenti d'archivio di Jean-Marc Vacheron e François Constantin, strumenti orologieri, banchi di lavoro degli artigiani cabinotier ginevrini e macchinari inventati dal produttore svizzero. L'architettura della mostra rappresenta un universo tecnico ed estetico di incredibile ricchezza. Il fiore all'occhiello di questo libro aperto sul passato e sul presente è il segnatempo da tasca "Les Bergers d'Arcadie" del 1923, quintessenza della perizia manifatturiera in tutte le sue forme.

Via | Mslgroup.com

  • shares
  • Mail