Yacht di lusso Ferretti 690 al Salone di Singapore 2015

Il modello sarà la punta di diamante di Ferretti Group al Singapore Yacht Show 2015. Si può ipotizzare un grande apprezzamento.

ferretti-690

Lo yacht di lusso Ferretti Yacths 690 sarà in mostra al Singapore Yacht Show 2015, in programma dal 23 al 26 aprile. In quella vetrina di grande prestigio, offrirà le sue doti, dopo aver raccolto unanimi consensi in Europa, nel continente americano e in Cina.

E’ passato un anno dal debutto assoluto del modello in Asia Pacific. Ora prosegue l’avventura commerciale di questo prodotto nautico, che rappresenta un deciso passo in avanti per il brand nella fascia fra i 60 e i 70 piedi. 
La creazione del 690 nasce infatti dalla volontà di offrire all’armatore un’imbarcazione tanto pratica e funzionale quanto divertente da comandare anche in prima persona, dotata inoltre di spazi generosi per il relax.

Lo yacht di cui ci stiamo occupando, caratterizzato da linee sportive ed eleganti, si presenta grintoso e filante all’esterno, raffinato e funzionale negli interni. L’ampio utilizzo di superfici vetrate, in coperta come sullo scafo, crea estrema leggerezza al profilo esterno, consentendo di offrire una straordinaria illuminazione naturale agli spazi coperti.

Una sua cifra distintiva, sul piano espressivo, è la vetrata continua da poppa a prua sul ponte principale. Nello scafo, alle grandi finestrature open view all’altezza della cabina armatoriale, si aggiungono quelle che illuminano le cabine ospiti e la vip a prua.

Le filanti linee esterne sono ulteriormente esaltate dal flybridge dalla coda allungata, che termina con un piccolo roll bar per l’alloggiamento recessato dei domes SAT che, accogliendo la base delle antenne satellitari, minimizzano l’impatto estetico delle cupole nel profilo

Gli interni di questo gioiello nautico, lungo quasi 21 metri, sono generosi e sapientemente organizzati, per utilizzare al meglio ogni spazio abitativo. Per l’essenza barca è stato scelto il rovere grey, abbinabile a richiesta su tutto il ponte principale al pavimento a parquet, in alternativa al rivestimento a moquette. Il risultato, sia sul piano dialettico che costruttivo, è di alto valore.

Novità di rilievo apprezzabile sull’unità in mostra a Singapore è l’esclusivo decoro degli ambienti, tocco distintivo e sintesi perfetta di lusso ed eleganza. Di grande interesse la porzione mobile della spiaggetta che può scendere sott’acqua e creare un piano poco più basso della superficie. Questo permette di restare “in piedi sul mare” o seduti in acqua, nel più completo relax. L’abbassamento del piano della plancetta agevola anche la risalta a bordo dal mare, oltre alla movimentazione del tender, con la possibilità di posizionarne uno a bordo, di maggiori dimensioni.

  • shares
  • Mail