Orologio Corum Admiral’s Cup Legend 42 Flying Tourbillon

Portano in dote una forte carica di originalità i segnatempo di casa Corum. La tradizione si rinnova.

corum

L’orologio Corum Admiral’s Cup Legend 42 Flying Tourbillon si inserisce in modo impeccabile nella tradizione di una maison che, sin dalla sua fondazione nel 1955, ha prodotto segnatempo plasmati su principi non convenzionali.

Questo modello nasce nel 2015, per celebrare il 60° anniversario dell’azienda. Ovvio che i valori prima esposti assumano un ruolo ancora più centrale nella proposta, che reinventa in modo pratico e coerente il tourbillon, complicazione simbolo dell’haute horlogerie.

Tale meccanismo, progettato nel XIX secolo per migliorare la misurazione del tempo, è oggi l’incarnazione dell’ingegnosità micro-meccanica Svizzera e, probabilmente, la sofisticazione più prestigiosa nell’orologeria. Ma il tourbillon è talmente prezioso da potersi ammirare solo in poche occasioni. Corum ha concepito l’Admiral’s Cup Legend 42 Flying Tourbillon come sfida alla saggezza convenzionale.

L’orologio di fresco conio è un vero e proprio capolavoro da polso, finemente lavorato, pratico e vigoroso. Più semplicemente, è stato progettato per essere indossato tutti i giorni.

La gabbia del tourbillon è montata su cuscinetti a sfera in ceramica di grandi dimensioni che conferiscono estrema solidità alla struttura. Il ponte e la platina del movimento sono in ottone.

Le estremità del ponte e della platina si trovano alle ore 4 e 8 di ciascun lato del movimento. Il tourbillon è legato a quest’ultimo da due sottili lancette in acciaio, fissate solidamente alla gabbia.

Il ponte, con la sua grana fine e regolare, è visibile attraverso il quadrante in vetro zaffiro grigio fumo, decorato con il logo Corum galvanizzato in oro rosa a ore 9. Lo stesso logo è inciso con datario retrogrado a forma di ventaglio. Centrato su una camma a chiocciola che controlla la funzione retrograda, la lancetta della data passa da un giorno all'altro, secondo un rapido movimento. Una volta raggiunto il 31° giorno, la lancetta torna al primo giorno e inizia un nuovo mese.

Il meccanismo è in gran parte visibile dal retro dell’orologio attraverso un vetro zaffiro. Il tradizionale rotore completo può interferire con l'osservazione del tourbillon mentre il calibro CO 016 è dotato di un micro-rotore decorato con la chiave Corum in oro rosa 18K.

Con un diametro di soli 17 mm, questo micro-rotore offre un’efficienza di ricarica di 2 ore, una completa autonomia di 72 della molla principale che costituisce un’importante impresa tecnica. Il micro-rotore guida sia il movimento sia la rotazione della gabbia del tourbillon.

La bellezza dell’Admiral’s Cup Legend 42 Flying Tourbillon è racchiusa in ogni dettaglio come le viti del bilanciere (caratteristica dell'orologeria tradizionale che ottimizza la distribuzione del peso verso l'esterno), o nelle lancette sfaccettate, scheletrate e dorate delle ore e dei minuti. In un connubio tra raffinatezza e funzionalità, le lancette in oro rosa visualizzano l'ora in modo elegante attraverso un quadrante in vetro zaffiro grigio fumo.

Il giro delle ore e le 12 bandiere nautiche, tuttavia, incarnano perfettamente l’intera la storia dell’Admiral’s Cup. Le bandiere, che costituiscono gli indici, ricordano il patrimonio nautico dell’Admiral’s Cup.

La cassa in oro rosa con la lunetta dodecagonale fa eco alle 12 bandiere nautiche. E ha un diametro di 42 mm e solamente 13 mm di spessore; elegante e robusto, garantisce un’impermeabilità fino a 50 m.

  • shares
  • Mail