Modena Cento Ore 2015: auto d'epoca da sogno

Si avvicina l’appuntamento con la Modena Cento Ore 2015, giunta al terzo lustro di vita. I partecipanti hanno risposto con grande entusiasmo.

canossa

Auto d’epoca in grande spolvero alla Modena Cento Ore 2015, in programma dal 2 al 7 giugno prossimi. L’evento, giunto alla quindicesima edizione, si proporrà in forma ancora più speciale del solito.

Per celebrare il terzo lustro di vita della manifestazione, Luigi Orlandini ha preparato un appuntamento irripetibile, che vedrà gli equipaggi sfilare per quattro giorni sulle più belle strade che uniscono Roma, Perugia, Firenze e Modena e sfidarsi su quattro famosi circuiti (Vallelunga, Magione, Mugello e Imola) e in tredici prove speciali su arterie viarie chiuse al traffico.

Il percorso attraverserà l’Italia da sud a nord in un susseguirsi di tappe spettacolari, che potranno essere anche ammirate dal pubblico in luoghi suggestivi. Le meravigliose auto sfileranno infatti il 3 giugno a Roma, all’Autodromo di Vallelunga, Ronciglione, Viterbo, Bolsena e Orvieto; il 4 giugno a Perugia, all’Autodromo di Magione, Cortona, Arezzo, Reggello e Firenze; il 5 giugno a Firenze, all’Autodromo del Mugello e sui Passi del Giogo e della Futa; il 6 giugno a Firenzuola, al Passo della Sambuca, all’Autodromo di Imola, e godranno poi del meritato bagno di folla all’arrivo finale in Piazza Grande a Modena, all’ombra della Ghirlandina, dalle 17 in poi.

Curate nei minimi dettagli anche le tre esclusive serate: quella inaugurale nel cuore di Roma, quella di gala nel centro di Firenze e quella finale nell’evocativa città di Modena.

La kermesse di cui ci stiamo occupando è una perfetta combinazione di auto prestigiose, gentlemen drivers, competizione, turismo, gastronomia e scoperta del territorio. Come di consueto, entrambe le sezioni (Velocità e Regolarità) condivideranno lo stesso itinerario, le piste, le "cronoscalate" e il programma delle serate. Tutti i partecipanti potranno infatti godere di alcuni dei migliori alberghi di Roma, Perugia, Firenze e Modena, di pranzi e cene in location uniche, della cucina di grandi chef, dei migliori vini del territorio e dell'atmosfera accogliente e ricercata che caratterizza ogni evento organizzato da Canossa Events.

Luigi Orlandini, presidente della Scuderia Tricolore e visionario fondatore di Canossa Events, si esprime in questi termini: “La Modena Cento Ore si è ormai stabilmente affermata come una delle più importanti gare ‘vere’ al mondo. E’ l’unica prova in Italia e una delle poche nel pianeta in cui i partecipanti possono sfidarsi su più circuiti e in speciali su strade chiuse al traffico. L’unica con un livello di accoglienza così alto e curato nei minimi dettagli”. Queste parole sono confermate anche dall’incredibile successo dell’evento che quest’anno vede le iscrizioni chiuse con un mese di anticipo rispetto alla data prevista, con l’accettazione di 80 equipaggi selezionati tra le 140 domande di partecipazione ricevute.

Foto | Renè Photo

  • shares
  • Mail