Il Sultano del Brunei vende alcune auto della sua collezione

brunei

I cugini di Autoblog ci informano che il Sultano del Brunei vende alcune auto sportive e di lusso della sua straordinaria collezione, che conta migliaia di pezzi, con diversi esemplari unici ad impreziosire il pacchetto. Fra i modelli pronti a cambiare proprietario ci sono Ferrari, Maserati, Jaguar, Lamborghini e Mercedes, spesso a km zero. Difficile capire se la decisione di cedere questi gioielli sia colpa della crisi, del desiderio di recuperare spazio per nuovi arrivi o di liberarsi di qualche "doppione", ma la cosa fa comunque notizia.

Può darsi che sia un segnale lanciato alla sua gente, dopo l'appello dello scorso anno, quando l'ex uomo più ricco del mondo aveva esortato il popolo del Brunei a ridurre la propensione allo stile di vita lussuoso. L'invito, fatto da un uomo votato allo sfarzo, sembrava incredibile, ma era il frutto di un'attenta analisi del quadro. Il dignitario, che vanta ricchezze da favola, aveva rilevato un forte indebitamento dei connazionali.

Per questo Hassanal Bolkiah si era rivolto al suo popolo, invitandolo a rinunciare agli eccessi, spesso basati su crescenti passavità finanziarie. Il sultano aveva avvertito gli abitanti del regno, dicendo loro che vivono al di sopra delle proprie possibilità. Una simile abitudine potrebbe portare a esiti molto negativi.

Nonostante le grandi riserve di petrolio e gas, molti abitanti dell'area sono fortemente indebitati, per inseguire un modello fuori dalla loro portata. Allo scopo di frenare gli abusi di spesa e indebitamento, il governo ha approvato una nuova regolamentazione, che limita il numero di carte di credito e il loro impiego.

Via | Autoblog.it

  • shares
  • Mail