Un museo di arte contemporanea a Rabat

fez fezIl Museo Hassan, diretto a livello internazionale da Paolo De Grandis e coordinato da Fathiya Tahiri avrà come sede la storica Villa Andalucia che, con il suo ricco patrimonio storico ed artistico ha permesso di mettere in luce il significativo interesse di Fabrizio Plessi per il Marocco.

Per l'inaugurazione del Museo, l'artista emiliano ma veneziano d'adozione, propone il progetto 'Fez Fez'.

Un'installazione composta dagli studi preparatori su carta, i bozzetti, gli apparati iconografici ed un video a testimonianza del percorso ideativo dell'opera 'Fez' che attraverso il linguaggio virtuale rievoca le atmosfere delle tintorie delle lane a Fez.


L'installazione fa parte di un ciclo di opere dedicate alle città visitate da Plessi, viaggiatore instancabile come lui ama definirsi, per ricreare ambienti evocativi secondo la sua personalissima visione artistica.

Il Marocco, crocevia di culture e d’idee, di merci e saperi. E soprattutto di tessuti, testimoni preziosi dei gusti e dei costumi e oggetto privilegiato di innovazioni e contaminazioni è qui riproposto seguendo le vicende, gli interessi, la cultura di un'artista che nella sua incessante ricerca espressiva, traspone nei suoi progetti un vitalismo che travalica i limiti imposti dalla materia.

Con l'arte di Fabrizio Plessi si concretizza dunque il recente sodalizio sorto tra Paolo De Grandis ed il Regno del Marocco. Un sodalizio grazie al quale si è istituito il nuovo Museo d'Arte Contemporanea, in grado di portare a Rabat opere e progetti di primissimo livello.

La mostra, a cura di Paolo De Grandis ed organizzata da Arte Communications si terrà dal 31 maggio al 30 luglio 2006.

  • shares
  • Mail