Orologio di lusso Christophe Claret Allegro

Il catalogo degli orologi di lusso firmati Christophe Claret si allarga, guadagnando un nuovo modello prezioso.

Christophe Claret Allegro

L’orologio di lusso Christophe Claret Allegro è un capolavoro musicale, che nasce dopo i modelli Adagio e Soprano. In questo prezioso segnatempo sono state riunite le più raffinate complicazioni orologiere: ripetizione minuti con timbri cattedrale, GMT, grande datario, piccoli secondi e indicatore giorno/notte. Tutte queste caratteristiche si trovano in un movimento totalmente ridisegnato che presenta un regolatore unico progettato e realizzato internamente.

La cassa rotonda fonde armoniosamente oro rosso o oro bianco e titanio. Un'apertura nel quadrante in vetro zaffiro rivela lo straordinario meccanismo. Il quadrante trasparente consente di ammirare l'architettura del movimento, con ponti scheletrati sovrapposti in stile Carlo X .

Pur rendendo omaggio alla tradizione, Allegro è risolutamente rivolto verso modernità e innovazione, senza tuttavia alcun compromesso tecnico o estetico e nel rispetto dei requisiti dell'alta orologeria svizzera. Il movimento è stato completamente ridisegnato, da platine e ponti al volano inerziale che regola il meccanismo di ripetizione minuti, fino al cuore dell'orologio: l'organo di regolazione.

Bilanciere, molla del bilanciere e ancora sono stati tutti sviluppati e realizzati internamente, a dimostrazione che la Manifattura Claret è uno dei pochissimi brand orologieri a padroneggiare tutti gli aspetti della produzione. Il calibro di Allegro è regolato da un bilanciere da 3 Hz (21.600 alternanze/ora) ed è alimentato da un bariletto con un'unica molla − caratteristica rara in un movimento di questo tipo − che assicura una riserva di carica di ben 60 ore.

La ripetizione minuti è attivata da un cursore tradizionale alle ore 10, sul lato sinistro della carrure. Parte del meccanismo, il rastrello, è visibile attraverso un'apertura nella parte inferiore del quadrante in zaffiro. I due martelli– la ruota del bilanciere a quattro bracci e il regolatore inerziale – sono visibili attraverso il fondello. Per Allegro, Christophe Claret ha scelto una ruota del bilanciere con viti a testa svasata. Nonostante la sua maggiore complessità, questo tipo di bilanciere offre un rapporto inerzia/peso quasi perfetto, una forma aerodinamica e facilità di regolazione e equilibratura.

I timbri cattedrale, che circondano il movimento non una ma due volte, sono una particolare passione di Christophe Claret e alla loro realizzazione con acciaio trafilato tradizionale, al montaggio e all'accordatura viene dedicata grande attenzione. Un'invenzione brevettata dell’autore riduce al minimo l'eccesso di vibrazioni garantendo così un suono cristallino. Il movimento di Allegro vanta non meno di tre brevetti per: grande datario, microregolazione del bilanciere e timbri. I numeri del brevetto sono incisi sul fondello.

  • shares
  • Mail