Yacht di lusso CRN Atlante varato ad Ancona

CRN ha messo in acqua lo yacht numero 134 della sua storia. La cerimonia si è svolta ad Ancona.

crn-atlante

Lo yacht di lusso CRN Atlante di 55 metri, scafo numero 134 del cantiere, specializzato nella costruzione di navi da diporto in acciaio e alluminio, è stato varato nella giornata di ieri, con una cerimonia privata ad Ancona.

Agli autori va il merito di aver dato vita ad un gioiello nautico dalla personalità unica e particolarmente riconoscibile. L’imbarcazione è il frutto dell’eccellente lavoro del prestigioso studio Nuvolari Lenard, che ne ha curato le linee esterne e dell’Ufficio Tecnico CRN che ha seguito la progettazione navale.

Lo Studio Nuvolari Lenard ha già collaborato in passato con successo con il cantiere nella realizzazione di M/Y come “Magnifica”, di 43 metri, “Clarena” e “Saramour”, di 46 metri, e Azteca di 72 metri.

Ecco le parole del presidente e amministratore delegato Lamberto Tacoli: “Il varo di un nuovo yacht è sempre motivo di grande orgoglio. All’emozione si aggiunge la soddisfazione dovuta al fatto che ogni nostro prodotto rappresenterà il nostro marchio e la Nautica made in Italy nei mari del mondo. Atlante è un gioiello straordinario, particolarmente innovativo, del quale andare fieri”.

Interamente costruito ad Ancona, questo yacht è caratterizzato da un’identità stilistica volutamente molto forte, che riprende alcuni stilemi propri delle imbarcazioni militari. Forme squadrate, linee spigolose e soluzioni progettuali innovative e ricercate: sono questi i tratti distintivi della nuova costruzione del cantiere dorico.

Lunga 55 metri e con un baglio di 10,20 metri, la nuova imbarcazione si sviluppa su 5 ponti tutti da scoprire per l’originalità delle soluzioni scelte. Il megayacht è dotato di due motori Caterpillar 1230 KW @ 1800 RPM, che permettono la navigazione ad una velocità massima di 15 nodi e ad una velocità di crociera di 14 nodi.

  • shares
  • Mail