Queens yachts al Salone di Genova espone il modello 86' Sport Fly

yacht queen 86\'

Il Queen 86’ Sport Fly, nato dalla matita degli architetti Vienna & Locarno dello Studio TDF di Milano, con il supporto dello staff tecnico di Queens Yachts, è stato realizzato dal cantiere toscano Flag Marine, in stretta collaborazione con l’armatore ed il suo staff di designers.

L'importanza del progetto, che ne fa l’ammiraglia della flotta Queens, ha visto concretizzarsi una sinergia che ha prodotto uno yacht performante, originale, elegante.

Il modello si caratterizza per un profilo esterno dalle linee filanti ed aggressive, con forme fluide che permettono di aumentare la volumetria interna, dando ampio respiro in particolare a living e al pozzetto sul ponte principale e al fly: questa è la prima vera novità nel family line del cantiere Queens Yachts, che introduce una seconda postazione di comando con consolle a scomparsa, oltre ad offrire comfort e spazi ben distribuiti per far posto ad un divanetto prendisole attrezzato con bimini.

yacht queen 86\'
yacht queen 86\'
yacht queen 86\'
yacht queen 86\'

yacht queen 86\'
yacht queen 86\'

In Queens 86' si ritrovano gli stilemi che hanno reso riconoscibili i modelli della flotta, rinnovati con uno stile assolutamente unico: la finestratura della sovrastruttura, le ampie vetrate sulle murate, la grande porta che suddivide il pozzetto dal salone e naturalmente le performance di spessore.

Queen 86’ raggiunge una velocità di crociera di 25 nodi, quella massima è di quasi 32 nodi (in fase di collaudo). Lo Sport Fly adotta le migliori soluzioni tecnologiche disponibili sul mercato, utilizzando ad esempio i Seakeeper Stabilizers, ovvero stabilizzatori giroscopi in attivazione indipendente che permettono una stabilità impeccabile sia in rada che in navigazione, anche con mare formato.

Il Flaps Humphree, altro plus di questa imbarcazione, è un sistema elettronico a controllo satellitare di correttori di assetto con automatismo di correzione in navigazione in senso longitudinale e trasversale, a seconda delle condizioni di mare e della velocità desiderata, anche senza l’intervento del comandante.

In questo gioiello di 24 metri il main deck offre due porte laterali elettriche per favorire i passaggi verso l’esterno. La dinette prevede un tavolo in grado di ospitare 8/10 persone. Dentro di sono dettagli esclusivi, grazie a firme del calibro di B&B, Polyform, Manutti per sedute e componenti d’arredo oltre a inserti in pelle sia nel salone, sia nella zona notte. Sofisticato il mix di essenze di noce canaletto e laccato bianco a creare armonici cromatismi con i preziosi rivestimenti in pelle nelle tonalità brown illuminate dal sistema a barre led per un effetto delicato mai invadente.

Nel lower deck si trova la zona notte, che ospita 4 cabine: la suite armatoriale a poppa, la cabina vip a prua e due cabine ospiti con letti affiancati e possibilità di diventare matrimoniali, tutte con bagno en-suite. Coerente con la filosofia del brand, il Queen 86’ esprime il giusto mix di innovazione tecnologica e design d’avanguardia. Sarà possibile ammirarlo nel suo splendore al Marina E del Salone Nautico di Genova dall’1 al 9 ottobre 2011.

Via | Queensyachts.com

  • shares
  • Mail