Vijay Mallya, Kingfisher Towers e lusso a profusione

Kingfisher-Towers-Residences-1

Il complesso immobiliare di lusso voluto da Vijay Mallya a Bangalore, battezzato Kingfisher Towers in omaggio alla celebre birra del magnate indiano, sarà pronto nei prossimi tre anni. Fra i suoi aspetti caratteristici una sorta di Casa Bianca in cima al grattacielo, destinata al ricco uomo d'affari.

La torre, suddivisa in tre blocchi, avrà 82 appartamenti nella sua articolazione complessiva. Molti di questi saranno del Paperone del Paese dei Maharaja.

Per la sede è stata scelta l'area dove prima c'era la casa natale di Mallya, che ora offrirà appartamenti milionari, destinati a una clientela senza problemi finanziari. Il progetto vede coinvolto il miliardario indiano con una quota del 55% dell'investimento, insieme ad altri soggetti scesi in campo.

La domanda di immobili di pregio in India è in crescita, perché le file dei ricchi si allargano sempre di più. Il patrimonio netto combinato dei 100 uomini più facoltosi della nazione ha superato i 300 miliardi di dollari, pari a un quarto del Pil del Paese. Questo tesoro, stando alle previsioni, potrà raddoppiare nei prossimi cinque anni. Facile intuire il forte interesse per le case di fascia alta.

Anche a Bangalore spicca una forte tendenza verso il top di gamma, come dimostrano le Kingfisher Towers. Queste potranno contare su un eliporto, due piscine, un centro benessere ed altro ancora. Un vero punto di riferimento nello sviluppo della città. La vendita prevede prezzi a partire da 3.7 milioni di dollari per unità immobiliare. Mallya ha riservato 100 posti auto per la sua collezione di modelli d'epoca.

Via | Luxurylaunches.com

  • shares
  • Mail