Vini di pregio: alla scoperta dei Gran Crus de Bordeaux 2009

L'Union des Grand Crus de Bordeaux ha organizzato ieri a Milano un incontro con la stampa per presentare le eccellenze della vendemmia 2009. Un'annata eccezionale, dalle condizioni meteorologiche perfette: equilibrate in primavera, non troppo calde in estate e con un ottimo settembre per la maturità. In realtà sono già diversi anni che la raccolta è andata bene, dal 2005 in poi, anche il 2010 potremmo definirlo da antologia e il 2011 si preannuncia quantomeno interessante.

La produzione del Bordeaux attualmente vede 120 ettari coltivati a vigneto, con un totale di 57 denominazioni; anche se poi l'Union des Grand Crus ne raggruppa soltanto 8 o 9. Quali sono le eccellenze quindi, da provare quest'anno? Il Millesimo 2009 si profila superbamente, si tratta di vini potenti ed equilibrati nel frutto, nella consistenza e nella complessità, di sicura di grande eleganza. Per quanto riguarda i bianchi secchi, anche se la regione di Bordeaux è più nota per i rossi, i sauvignon (coltivati nella regione a sud) hanno il vantaggio di essere sempre i primi a vendemmiare, verso le ultime settimane di agosto. Per questo è abbastanza usuale che questi bianchi si somiglino di anno in anno, ma anche qui il 2009 si distingue di neto per la qualità.

La caratteristica prevalente è la grande concentrazione, dovuta alla siccità dei mesi di luglio e agosto, che però come dicevamo, non ha visto temperature eccessivamente alte; successo analogo per i liquorosi, che si affermano quest'anno con le caratteristiche di potenza e di molto frutto. Per scoprire tutti i produttori della regione, vi rimandiamo a questa pagina, dove li trovate divisi per zona. Poi se volete assaggiare in loco la degustazione del centinaio di vini in produzione, l'unione Grand Crus de Bordeaux organizza nel weekend del 12 e 13 maggio 2012 la settima edizione del Week End des Grand Crus; qui, a spasso tra vigneti e chateux, si potrà scoprire il millesimo 2009, visitare le tenute, partecipare a cene esclusive per una full immersion nelle più prestigiose denominazioni di Bordeaux.

  • shares
  • Mail