Installazioni d'acqua e nuove opere d'arte al Romeo hotel di Napoli

romeo

Molto più di un progetto di design. Quello che si apre ai viaggiatori che scelgono il Romeo hotel di Napoli è uno scenario degno di un grande museo di arte contemporanea, dove sofisticate installazioni d'acqua convivono con opere d’arte, elementi di design e interventi site-specific.

Disegnato dal celebre studio di architettura Kenzo Tange e Associati di Tokyo, il Romeo hotel è stato concepito per dare massimo risalto all’espressione artistica contemporanea.

In tutti gli ambienti dell’albergo sono state collocate opere d’arte di maestri del calibro di Francesco Clemente, Mimmo Jodice, Lello Esposito, Sergio Fermariello. Ad oggi si contano 80 opere tra fotografie, sculture, pezzi unici di design, installazioni.

La collezione è in continuo divenire ed è stata da poco arricchita di nuove opere:

- Water graphic è la spettacolare installazione d’acqua al centro della Lobby che dà il benvenuto agli ospiti dell’albergo. Un progetto unico in Italia, coperto da brevetto internazionale, che fonde architettura, arte e design e consente di riprodurre con l’acqua immagini, testi attraverso un sofisticato software. L’effetto visivo è di grande suggestione: un gioco di pieni e vuoti di acqua che cattura lo sguardo. Water graphic completa la collezione di fontane - di water design di Romeo hotel: 7 installazioni distribuite tra il Sushi-bar & Restaurant, la Lobby, il Beluga skybar e la Spa dell’albergo.

- Le Coppie dell’artista Isabelle Ducroit, impreziosisce il Salotto dei giochi e la libreria dell’albergo. Si tratta di un’opera di grandi dimensioni realizzata con tecnica mista su carta nepalese. L’artista, napoletana di nascita, ha all’attivo numerose personali e collettive in Italia e all’estero e dimostra continuamente il profondo interesse per le arti povere e l’artigianato come parte fondamentale e non subordinata dell’arte.

- Queue de Femme di Ferdinando Ambrosino è invece la scultura onirica realizzata in esclusiva per Romeo hotel in terracotta maiolicata: alta 2 metri e di un nero assoluto e lucido abita la Lobby dell’hotel.

- Senza titolo (2010) di Maddalena Ambrosio, napoletana classe 1970, da sempre impegnata a rintracciare le strutture invisibili che si celano dietro i sistemi complessi. L’artista è convinta che in questo modo sia l'anima delle cose a parlare a se stessa senza mediazioni. L’opera “Senza titolo 2010” è collocata all’interno della Sala Lauro.

- Skyline 2011 di Christian Leperino. Attraverso l’esplorazione fotografica del landscape della città di Napoli ha realizzato un’opera site specific per lo skybar Beluga. Skyline è un bassorilievo in alluminio di 9 metri realizzata con l’obiettivo di coglierne gli aspetti più vitali ed avveniristici. Grazie alla collaborazione dell’artista con un gruppo di ingegneri elettronici, è stata ottenuta una digitalizzazione del modello artistico con l’impiego di un software che ha consentito di ottenere un modello tridimensionale.

Questo l'elenco completo di tutte le opere:

01. Maddalena Ambrosio, Senza titolo – 2010
02. Gregorio Botta, Senza titolo – 2005
03. Francesco Clemente, Senza titolo - 2008
04. Lello Esposito, Ordine e Disordine – 2008
05. Sergio Fermariello, Cacciaspiriti 1. Il Cavaliere e la sua ombra – 2008
06. Sergio Fermariello, Cacciaspiriti 2. Lemure – 2008
07. Sergio Fermariello, Cacciaspiriti 3. Passeggiata – 2008
08. Sergio Fermariello, Frammenti di naufragio, 2008
09. Christian Leperino, Skyline 2011
10. Mimmo Paladino, Crocifisso – 1979
11. Mario Schifano, Senza titolo – 1988
12. Senza Titolo – 1976
13. Senza Titolo – 1989
14. Maddalena Ambrosio - Senza titolo - 2010
15. Christian Leperino - Skyline 2011
16. Mimmo Paladino - Crocifisso – 1979
17. Mario Schifano - Senza Titolo – 1976
18. Mario Schifano - Senza Titolo - 1989
19. Isabelle Ducroit - Le Coppie – 1992
20. Ferdinando Ambrosino - Queue de Femme – 2011

Via | Romeohotel.it Dipuntostudio.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: