Bicentenary Limited Edition Perrier-Jouët firmata Daniel Arsham

Perrier-Jouët

Un potente intreccio fra tradizione e futuro trasforma il rito del brindisi di Natale in un’emozione artistica: due flûte firmate Daniel Arsham accompagnano la nuova Cuvée Belle Epoque 2004, appena arrivata in Italia.

L’artista americano ha creato, in occasione del bicentenario della maison Perrier-Jouët, un bicchiere di rara eleganza, ispirato al celebre bouquet floreale icona della Cuvée Belle Epoque disegnato nel 1902 da Emile Gallé.

Il maestro gioca con la materia rendendola linguaggio, dando vita a un armonico dialogo fra antico e moderno. Il vetro -fragile, vivo e puro- viene utilizzato esaltandone l’espressività rituale. Lo stelo sceglie la plastica, forte e contemporanea, dalle molteplici possibilità creative. Sotto la base, un delicato anemone stilizzato come avvincente elemento decorativo che sorprende l’attenzione in modo intimo.

Perrier-Jouët
Perrier-Jouët
Perrier-Jouët

Queste flûte, di grande carica espressiva, sono perfette per degustare il nuovo millesimo 2004 della Cuvée Belle Epoque: un vino raffinato, floreale, setoso e consistente, impreziosito da un’infinità di aromi sottili e con un profumo estremamente generoso e persistente.

La sua eccellenza, che si basa su uno stile distintivo rimasto immutabile in 200 anni di storia, è garantita dalla maestria degli Chef de Cave, di cui oggi Hervé Deschamps è il depositario, e si alimenta di un terroir vicino alla perfezione: 65 ettari classificati a 99,20% nella scala dei cru.

I Grandi Chardonnay della Côte de Blancs (Grand Cru di Cramant e d’Avize) che la compongono, hanno avuto un invecchiamento di 6 anni trascorsi nel cuore delle cantine di gesso situate al numero 26 dell’avenue de Champagne, sede storica della maison, nella via definita come “gli Champs Elysées dello Champagne”. La finezza di questi straordinari chardonnay dona al vino tutta la sua complessità, la sua maturità e la sua intensità.

Via | Ottoidee.it Perrier-jouet.com

  • shares
  • Mail