Mercedes C 63 AMG Coupé Black Series a Laguna Seca

Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series

Si chiama Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series. E' cattiva, cattivissima. E ti colpisce al cuore come un dardo scoccato da Cupido. L'alettone posteriore fisso in carbonio, la grembialatura anteriore a freccia, lo splitter anteriore nero lucidato a specchio che ottimizza il bilanciamento aerodinamico della vettura e le due aperture del cofano in alluminio. V8 AMG da 6,3 litri sviluppa 517 CV ed una coppia di 620 Nm: il risultato è un fulminante 0 a 100 km/h in 4,2 secondi ad una velocità di picco, limitata, di 300 km/h. E' amore a prima vista.

Perchè ne parliamo su Deluxeblog? Perchè la C 63 AMG Coupé Black Series è un'automobile speciale. Non si tratta "solamente" di una vettura sportiva, da usare in pista: è la dimostrazione di come sia possibile trasferire su vetture stradali soluzioni tecnologiche tipiche delle auto da corsa mantenendo però alcuni comfort tipici delle vetture tedesche. Partiamo dagli interni: lavorazione perfetta, precisione delle rifiniture e amore per i dettagli. A richiesta, la C 63 AMG Coupé Black Series è disponibile nella configurazione a quattro posti, con i sedili sportivi AMG della C 63 AMG Coupé e i sedili posteriori singoli. Il volante AMG in pelle è appiattito nella parte superiore e inferiore offre un’impugnatura perfetta. I comandi al volante consentono di effettuare cambi marcia manuali in tutti e quattro i programmi del cambio. Il quadro è caratterizzato da tre strumenti delle linee sobrie e di facile lettura di forma circolare. Al centro del tachimetro si trova il display TFT tridimensionale a colori ad alta risoluzione sul quale vengono visualizzate tutte le funzioni del menu principale AMG.

Ed oltre a decine di funzioni elettroniche utili per l'utilizzo in pista, simili alla telemetria usata in Formula 1, c'è anche quello che non ti aspetti. A richiesta è disponibile il sistema multimediale COMAND Online. Durante la marcia è possibile utilizzare il servizio online di Mercedes-Benz come la ricerca locale in Google piuttosto che il meteo o la possibilità di inviare singole destinazioni e itinerari alla vettura tramite Google Maps. Sul fronte audio si segnala la funzione "Cover- Flow" che consente di visualizzare i titoli degli album musicali memorizzati in MP3, WMA, AAC sul supporto interno da 10 gb mentre per i supporti si parla di memory card SD, chiavette USB, CD e DVD.

Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series

Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series

Quando sento la C 63 AMG Coupé Black Series, mi rendo conto di quanto può dare il V8 da oltre sei litri. Il suono che esce dai due doppi terminali di scarico cromati è grave e costante, come quello di una belva pronta allo scatto. Salgo a bordo con il motore acceso, al minimo, e quando mi sistemo sul sedile mi stupisco ancora di più di quanto siano famigliari gli interni. E' vero, stile e scuola AMG sono dappertutto, ma non manca il navigatore satellitare attivo, con la mappa di Laguna Seca. Ho un certo timore reverenziale sia per questa C 63 AMG Coupé Black Series, sia per il circuito di Laguna Seca. La prudenza mi suggerisce allora di scegliere la modalità automatica Sport Plus sul cambio sportivo a 7 marce speedshift MCT AMG.

L'utilizzo della modalità Sport Plus, che tra l'altro mi permette la doppietta automatica, si rivela in tutta sincerità una buona idea. Laguna Seca si dimostra subito un tracciato da "paura vera", come l'ha definito qualcuno. Si parte subito con la discesa ed il curvone a sinistra, che dopo qualche altra curva ricomincia a salire. Il suono cupo del motore diventa un urlo pieno, così come le frenate sono tendono sempre le cinture di sicurezza. Non sono all'interno di uno dei tanti videogiochi e le sensazioni sono a 360 gradi. C'è un misto di eccitazione e contemporaneamente di paura nell'affrontare ad oltre 200 km/h le curve della pista californiana. Con uno sterzo così preciso l'importante è capire il punto dell'inserimento in curva, ed il resto sembra venire da sè. Merito dell'elettronica, soprattutto con l'Esp in modalità sport handling. Con l'Esp attivo, al primo accenno di instabilità il sistema interviene frenando una o più ruote e riducendo la coppia del motore. Con l'Esp in sport handling mode, gli interventi sovrasterzanti e sottosterzanti nonché quelli addizionali sulla coppia del motore consentono di ottenere una maggiore dinamica di marcia con angoli di deriva più idonei. E' comunque sempre attiva la logica di trazione: non appena una ruota motrice inizia a slittare, l’intervento mirato dei freni migliora la trazione.

Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series

Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series

Decido di lasciare le marce manuali e l'Esp disattivato ha chi a più confidenza di me nelle curve e nelle pendenze di Laguna Seca. Affronto l'ultima curva prima del cavatappi cercando di girare più velocemente possibile, caricando così la vettura. Nella salita successiva non si vede nulla oltre il punto più alto. Mi accorgo di essere nei pressi del cavatappi per i numeri che segnano il conto alla rovescia. 3 - 2 - 1 curvo a sinistra e ancora non vedo il proseguo dell'asfalto. Curvo a destra, e solo nell'istante in cui il muso della C 63 svolta vedo il resto del tracciato. Mi ributto a sinistra per poi lasciare che la macchina imbocchi l'ultimo tratto sulla destra. Il cuore in gola e via così all'arrembaggio nella serie di curve in discesa più famose del mondo. Ci vuole sangue freddo ma soprattutto tanta, tanta, tanta esperienza per affrontarle come fa Bernd Schneider, come abbiamo visto in un post su Motosportblog. Perchè il cavatappi è incredibile, ma riuscire a percorrerlo in salto, e tenere sull'asfalto la vettura nei metri successivi ha del sovrumano.

I giri di prova si susseguono e qualche miglioramento riesco a portarlo a casa. Mi verrà confermato dai tecnici AMG nell'esaminare i dati della telemetria di base: velocità, accelerazioni trasversali e longitudinali, angolo di sterzo, ecc. I dati del Performance Media AMG possono essere visualizzati direttamente sia sul sistema Command Online a bordo sia elaborati e visualizzati con tutta calma in un secondo momento su un PC.

Come in tutte le belle storie, c'è un momento triste. E' il momento dell'addio, o se vogliamo dell'arrivederci: soltanto il pensare di non vedere o guidare mai più una C 63 AMG Coupé Black Series mi provoca una fitta al cuore. Cupido: cos'hai combinato?

Listino prezzi al 28/11/2011, iva inclusa

C 63 AMG Coupé Black Series: 124.220,00 euro
Aerodinamica avanzata AMG: 8.107,00 euro
AMG Track Package: 5.990,00 euro
AMG Carbon Package esterni: 5.929,00 euro
Versione 4 posti: 2.360,00 euro
Inserti in carbonio AMG: 2.322,00 euro
Performance Media System AMG: 2.360,00 euro
Sound System Surround harman/kardon LOGIC7 con Dolby Digital 5.1, 12 altoparlanti e 450 W: 908,00 euro

Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series
Mercedes-Benz C 63 AMG Coupé Black Series

  • shares
  • Mail