Arte: venduto un Klimt per 135 milioni di dollari

Gustav Klimt, ritratto di Adele Bloch-Bauer, cm 138 x 138, olio e oro su tavola, 1907 Maria Altmann, ultima erede della famiglia ebraica Bloch-Bauer ha venduto al magnate dei cosmetici Ronald Lauder il ritratto di Adele Bloch-Bauer, dipinto dal viennese Gustav Klimt nel 1907, per la straordinaria somma di 135 milioni di dollari.

Il dipinto entrerà a far parte della Neuie Gallerie, un piccolo museo che espone capolavori d'arte teutonica aperto a New York nel 2001. La signora Altman, residente in California, aveva ricevuto il quadro recentemente nell'ambito dell'applicazione di una legge tedesca che precevede la restituzione dei beni confiscati ingiustamente agli ebrei durante il Nazismo.


La restituzione del quadro, assieme ad altri quattro, tuttavia, non è stata agevole a causa di una disputa legale durata per anni, ma che alla fine ha visto il trionfo della nipote novantenne di Adele Bloch-Bauer.

Precedentemente, il prezzo più elevato mai pagato per un quadro ha raggiunto 104,1 milioni di dollari, sborsati per un Picasso del 1905 venduto da Sotheby's nel 2004.

Via | RaiNews24

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: