Larry Ellison, niente 115 milioni per Harvard

harvardHarvard, una delle Università più conosciute e stimate al mondo, prende un brutto colpo.

È noto quanto le donazioni di privati, spesso ex-alunni diventati ricchi, siano importanti per il prestigioso ateneo.

Larry Ellison, CEO di Oracle, nota azienda nel mondo dei computer, ha ritirato la promessa di donare 115 milioni di dollari per la realizzazione di un progetto medico all'interno di Harvard.

La decisione, resa nota da un "PR" di Oracle, sarebbe scaturita dalle dimissioni di Larry Summers, presidente dell'ateneo.

Il CEO di Oracle aveva discusso e pensato il progetto proprio insieme a Summers la cui assenza avrebbe fatto tornare sui suoi passi Ellison.

Da parte dell'amministratore di Oracle è stata però promessa una donazione ad un altro ente, di altrettanto rilevante importanza.

Via | Financialtimes.com

  • shares
  • Mail