Jaguar XJ220, si festeggiano le venti candeline

Jaguar_XJ220_01

I cugini di Autoblog ci ricordano che la Jaguar XJ220 è giunta al traguardo dei 20 anni di storia stradale. Questa creatura, svelata per la prima volta al British Motor Show nel 1988, venne approvata per la produzione un anno dopo, mentre la prima consegna ad un cliente risale al 1992.

E' stata come una meteora, che ha spinto avanti i concetti di sportività della casa inglese, cui l'esperienza non fa certo difetto, viste le magnifiche creature del passato. La XJ 220 è una delle auto più avvicenti della storia del Regno Unito, anche se per ragioni di costi è stata partorita con una meccanica diversa da quella programmata.

Doveva nascere con la trazione integrale e con un raffinato dodici cilindri, ma alla fine si è convertita alla trazione posteriore e a un meno blasonato sei cilindri. Questa unità fece storcere il naso agli appassionati, che si aspettavano un cuore più frazionato. Ma il risultato era comunque di alto livello.

Grazie ai due turbocompressori Garret la potenza si attestava sui 542 cavalli. Una riserva più che sufficiente a spingere la granturismo britannica oltre il muro dei 320 km/h. Il suo fascino era in buona parte dovuto alla linea flessuosa e imponente, che le regalava classe e aggressività. Oggi questo modello non può mancare nel garage dei collezionisti dei prodotti di Coventry.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: