Artista diventa milionario grazie a Facebook

fac

Facebook è una di fabbrica di Paperoni. Ieri vi abbiamo parlato dei lauti guadagni realizzati da Bono Vox con il suo investimento nel social network più famoso del mondo.

Qualcuno potrà dire che il leader degli U2 era già ricco prima, ma ottenere in pochi anni delle plusvalenze che superano gli incassi di tutta la sua carriera professionale resta una grande performance, sbalorditva anche per chi naviga nell'oro.

Ancora più eclatante il caso di un giovane artista, che ha offerto il suo estro nelle fasi iniziali dell'avventura di Mark Zuckerberg, quando dipinse il primo ufficio della compagnia a Paolo Alto, in California. Si tratta del graffitaro David Choe, che decorò le pareti con dei murales, accontentandosi di rinunciare al pagamento in contanti per avere una quota di un capitale sociale dal futuro nebuloso.

In quella situazione non riuscì a riempire il classico piatto per mangiare, ma oggi può dire di essere il re della sua specialità, perché nessun decoratore ha mai guadagnato quanto lui. La partecipazione di Choe all'impresa, che si appresta a debuttare in borsa, è infatti stimata sopra i 200 milioni di dollari. Un bel guadagno per un giorno di lavoro...

Via | Luxurylaunches.com

  • shares
  • Mail