Roberto Giovannini: il legno diventa materia viva per l'arredo

roberto giovannini

Roberto Giovannini è un'azienda che da oltre cinquanta anni lavora e intaglia con passione il legno, per realizzarne oggetti che trovano il loro palcoscenico in camera e nel living, assumendo stili diversi, per un risultato sorprendente.

Dal Rinascimento al Rococò, fino al Decò, la peculiarità inimitabile della collezione artigianale dell'azienda, con sede nel cuore della Toscana, risiede nell'equilibrio tra creatività e rispetto dei modelli, segno inequivocabile del gusto del Maestro Giovannini che lo colloca in una traiettoria di continuità con i valori della bellezza classica, fuori dal tempo e dallo spazio.

Il catalogo si è arricchito recentemente di nuovi prodotti, con variegate soluzioni arredative; spazi studiati per le esigenze della clientela italiana ed internazionale; composizioni fresche e ariose, fatte di finiture raffinate, come il Vanwood, elaborate come la foglia oro e la foglia argento, arricchite di stoffe preziose o dai colori sgargianti; sovrapposizioni e giochi di tonalità come il Bronzo o il viola Vogue ottenuti per mezzo di molti “coatings” e “consumature” che lasciano intravedere nuances l’una attraverso l’altra.

roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini

Anche i tessuti, sensibili ai cambiamenti della moda si trasformano in colori intensi e decisi, come il rosso aragosta o il viola o il blue elettrico, passando per il verde acido dei cuscini ironicamente bordati di Marabù e i delicati e perlati cromatismi delle testate letto. Un'originale tavolozza, dunque, rappresenta la nuova collezione Roberto Giovannini 2012, dove contaminazioni romantiche si uniscono a grintose finiture per un total look studiato per clienti dalle esigenze speciali.

roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini
roberto giovannini

Via | Fabioluciani.com

  • shares
  • Mail