Geoffrey Parker propone il backgammon più caro del mondo

backgammon parker

Porta la firma di Geoffrey Parker il backgammon più costoso del mondo, che si rivolge alla clientela più facoltosa. Il produttore britannico, del resto, ha un'utenza speciale sin dall'inizio della sua attività, che risale al 1958. Da allora ad oggi ha progettato e creato degli articoli da regalo e dei giochi su misura finiti spesso nelle vetrine dei negozi di lusso, nelle sale dei casinò e in molte ville da sogno.

Nel corso degli anni questo brand si è dimostrato molto attivo, impressionando il pubblico con incredibili opere d'arte, come il Coffee Game Table, un tavolo da gioco con diversi set proposto a 7.5 milioni di dollari. Ora è il turno di un nuovo gioiello, meno costoso, ma sempre esclusivo, per soddisfare la sete di distinzione di chi, nonostante la crisi, può permettersi certi sfizi.

Si tratta, come dicevamo, di un backgammon speciale, il cui prezzo è fuori portata per i comuni mortali: quasi 388 mila dollari. Ricordiamo che questo è un gioco da tavolo per due players, ciascuno dei quali possiede 15 pedine che muove lungo 24 triangoli (punti) secondo il lancio di due dadi. L'obiettivo è quello di sconfiggere l'avversario, liberando per prime le proprie pedine dal campo di gara.

backgammon parker
backgammon parker
backgammon parker
backgammon parker

backgammon parker

Geoffrey Parker, che ha realizzato giochi del genere anche per i campioni, si è voluto sbizzarrire con un'interpretazione esotica e particolare, dove i materiali nobili recitano un ruolo di primo piano. Nel campionario di ingredienti ci sono pelle di alligatore, oro 18 carati, pietre preziose e diamanti, che illuminano di magia l'esecuzione. Come è ovvio che sia in casi del genere, si tratta di un prodotto su misura e in serie limitata, destinato a entrare nelle case di chi vive una condizione di palese ricchezza.

Via | Bornrich.com Giftvault.com

  • shares
  • Mail