Corea: marchi di lusso per l'altruismo

Rinomati marchi di lusso come Louis Vuitton, Gucci, Ferragamo ed Hermès hanno avviato dei programmi di beneficenza in Corea, per dare una mano ai cittadini di quell’area del mondo. L’obiettivo è aiutare gli altri, con iniziative di grande valore umano e culturale.

Fresco l’accordo di Louis Vuitton con Purme Foundation, un’organizzazione non-profit che costruisce cliniche specializzate nella riabilitazione. Le risorse erogate andranno a sostenere i trattamenti per il recupero dei disturbi del linguaggio dei bambini disabili, che richiedono cospicue spese mediche alle povere famiglie.

Gucci ha invece firmato una partnership con Student Aid Foundation, per avviare un programma di borse di studio per gli studenti coreani desiderosi di guadagnare uno spazio nel mondo della moda. Ha inoltre promesso di impegnare una bella somma per la conservazione del patrimonio culturale coreano.

Da Ferragamo è giunto un aiuto alla Seungil Hope Foundation, che si occupa dei pazienti affetti dal morbo di Lou Gehrig. Hermès Korea sostiene le arti e la cultura locale, in alcune delle principali forme espressive.

Via | Koreaherald.com

  • shares
  • Mail