Il marchio di lusso Alfred Dunhill sta per uscire dall’India

L’India è un mercato promettente, ma gli sbarchi in quella regione non vanno sempre bene, come ha scoperto la fashion house Alfred Dunhill. Questo marchio, specializzato in accessori di lusso da uomo, ha deciso di chiudere i suoi tre punti vendita nel paese dei Maharaja, frutto di un accordo di franchising con Brand House Retail, azienda del gruppo S Kumars.

A pesare sulla scelta è stata la difficile congiuntura economica, ma l’intesa con il partner rimarrà attiva, per rilanciare la presenza quando le condizioni saranno più favorevoli. L’uscita dall’India del produttore britannico non ha il senso di una resa, ma è il frutto di un momento di riflessione, in attesa delle prossime decisioni.

Già sono stati chiusi i punti vendita di Mumbai e Bangalore. La prossima settimana sarà il turno del negozio di Delhi. Ricordiamo che nel catalogo di casa Dunhill ci sono prodotti di pelletteria, orologi, gadget e accessori di abbigliamento. La maison fa parte della galassia Richemont, secondo colosso mondiale del lusso dopo LVMH.

Via | Fashionunited.in

  • shares
  • Mail