La flotta Itama sfila sulle passerelle di Cannes e Genova

flotta itama

Itama sarà presente con i suoi gioielli nelle due fiere più importanti d'autunno: il Festival de la Plaisance di Cannes (11-16 settembre) e il Salone Nautico Internazionale di Genova (4-16 ottobre).

Il brand del Gruppo Ferretti sarà in prima fila in entrambi i casi, con gli esemplari più amati della sua flotta, che riscuotono grande successo su tutti i mercati.

In Costa Azzurra si potranno ammirare l'Itama 45', il 62' e l’ammiraglia 75', mentre in Liguria saranno esposti soltanto i primi due. Nel corso dei due eventi il pubblico potrà toccare con mano i valori senza tempo del brand, grazie alle imbarcazioni nate dall'ingegno dell'architetto Marco Casali in stretta collaborazione con l'Advanced Yacht Technology e il team di architetti e designer del Centro Stile Ferretti Group.

flotta itama
flotta itama
flotta itama

Ecco le schede dei modelli portati a Cannes:


Itama 45’, evoluzione contemporanea del celebre Itama Forty e ancora prima dell’indimenticabile Itama 38’, è lungo più di 13 metri e rappresenta al meglio il DNA del brand: fascino senza tempo, animo sportivo, inconfondibile stile Made in Italy e contatto diretto con il mare. Le linee, come nella migliore tradizione Itama, sono filanti ed essenziali, caratterizzate dalla carena a V profonda 22° che garantisce una perfetta tenuta di mare grazie alla spinta di due motori Cummins da 480 CV ciascuno. Novità assolute di questo modello sono la passerella a scomparsa mediante sfilo integrata nello scafo e la spiaggetta di poppa, che può scendere in acqua per varare ed alare il tender. Gli interni sono caratterizzati dalla netta predominanza del colore bianco - legno laccato bianco, veneziane e pavimenti in teak - in contrasto con il blu della plancia, e dalla migliore fruibilità degli spazi, per un’abitabilità senza paragoni, studiata per corrispondere al meglio alle esigenze del singolo armatore.

Itama 62’, rivisitazione del celebre Itama FiftyFive, è uno dei modelli più performanti della flotta grazie ai 2 motori MAN V12 da 1360 mhp (1000 kW), che consentono di raggiungere i 40 nodi di velocità massima e 37 nodi di crociera. Lungo oltre 19 metri, Itama 62’ punta su soluzioni in grado di sfruttare al meglio la resa dei volumi, la vivibilità a bordo, l’ottimizzazione degli spazi e l’esperienza di libertà durante la navigazione, a partire dall’ampio pozzetto, che ospita un tavolo esterno sdoppiabile e un comodo divano. Di notevole rilevanza le evoluzioni rispetto al suo predecessore, a partire dalla poppa, che crea un nuovo dinamismo delle linee esterne senza prescindere dai valori classici del passato. Altre novità di questo modello, come per Itama 45’, sono la passerella a scomparsa mediante sfilo, integrata nello scafo, e la spiaggetta di poppa, che può scendere in acqua per varare ed alare il tender; sull’area di poppa, invece, è stato ricavato un ampio e pratico gavone per i water toys e la doccetta.

Da sottolineare il bagno della cabina armatoriale, più ampio e spazioso rispetto alle imbarcazioni della stessa categoria. Le soluzioni estetiche giocano con cromatismi inediti, essenze raffinate e massima luminosità e la scrupolosa ricerca stilistica dei materiali ed il ricorso al laccato bianco donano agli interni una luminosità inedita per un immediato senso di libertà.

Itama 75’, ammiraglia della flotta con i suoi oltre 23 metri di lunghezza, rappresenta un mix di classe, tecnologia, impronta sportiva e abitabilità. Ottime le sue performance: con due motori MTU da 1823 cavalli con propulsione ZF Sea Rex 140, il 75’ si spinge fino a 42.5 nodi di velocità massima e naviga comodamente a 37 di crociera. Slanciato, prezioso, elegante, questo modello è dotato di una struttura esterna disegnata appositamente per esaltare le doti di potenza dello scafo: prua molto alta, forte curvatura del profilo e slancio della struttura. Punta di diamante di questa imbarcazione è la tecnologia: il parabrezza e l’avantop sono realizzati in carbonio e cristalli e stampati in autoclave, permettendo un risparmio del 60% del peso rispetto ad un parabrezza di equivalenti dimensioni realizzato in acciaio e migliori prestazioni. Lo scafo esposto a Cannes sarà inoltre caratterizzato dalla passerella a scomparsa mediante sfilo, integrata nello scafo, novità di successo introdotta già nell’Itama 45’ e 62’. Salendo a bordo si scoprono subito le qualità abitative e di utilizzo dei volumi di questo motoryacht, a partire dal pozzetto, di quasi 60 metri quadri, che può ospitare fino a 12 persone. Gli interni sono vestiti da colori caldi e accoglienti e da materiali pregiati (teak naturale effetto velluto, lana per le moquettes, pelle, etc) e custodiscono una generosa cabina armatoriale full beam a centro barca, per un contatto visivo diretto con il mare anche sottocoperta. L’ammiraglia bianco-blu è una barca capace di offrire un’esperienza profondamente ricca ed innovativa, con tutto il valore e il fascino del classico, a tutti i più esigenti cultori dell’open.

Via | Noesis.net

  • shares
  • Mail