Il Principe Alwaleed bin Talal dona 32 miliardi di dollari

Un cuore grande, insieme a un conto in banca faraonico, possono fare i miracoli.

principe.jpg

Il principe saudita Alwaleed bin Talal nei prossimi anni darà in beneficenza la sua ricchezza, pari a 32 miliardi di dollari. Questo fiume di denaro sarà destinato, con l'ausilio di una fondazione, a nobili cause, riguardanti i più bisognosi, senza distinzione di credo religioso.

Alwaleed bin Talal deve la sua ricchezza a un ampio portafoglio di investimenti. Lui è chiamato il Warren Buffett d'Arabia, per il suo fiuto negli affari. Ricordiamo che il membro della famiglia reale saudita guida un colosso attivo con successo in diversi settori.

L’aristocratico imprenditore è sempre attento ai settori di mercato a più promettente ritmo di crescita su scala mondiale. Nel suo portafoglio ci sono partecipazioni in banche, alberghi e società di comunicazione, aggiunte ai business dove già operava con successo.

Il fiuto negli affari gli ha permesso nel tempo di raccogliere ottimi guadagni, facendone l'uomo più ricco d’oriente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail