Una Lamborghini Aventador Roadster e un poliziotto a New York [Video]

Il proprietario di una Lamborghini Aventador LP 700-4 Roadster offre le rombanti note del motore di Sant'Agata Bolognese al pubblico di un raduno di auto sportive per le vie di New York. A un certo punto apre pure le porte, muovendosi in questo modo così scenografico. La cosa non sfugge a un poliziotto, che fa una tiratina d'orecchie, recepita dall'equipaggio.

La Roadster è la versione a cielo aperto dell’omonima vettura a dodici cilindri nata in sostituzione della Murciélago, di cui replica la dirompente personalità.

L’auto sportiva di cui ci stiamo occupando offre le emozioni delle opere del “toro”, permettendo di gustarle en plein air, quindi in un rapporto senza filtri con il mondo circostante. Il suo stile è complesso e seducente, per guadagnare come una calamita l’attenzione degli occhi.

Dotata di tetto amovibile con due elementi in fibra di carbonio, la Roadster offre un design frutto di un’accurata ricerca, che combina le esigenze prestazionali con quelle estetiche, regalando un’esperienza di grande presa sia da ferma che in movimento.

Cambia lo schema geometrico del cofano motore, che profuma di alchimie tecnologiche orientate al futuro, con due coppie di vetri esagonali per ammirare il possente cuore. La carrozzeria dell'Aventador LP 700-4 Roadster è bicolore, con il montante parabrezza e l’area del finestrino posteriore verniciati di nero lucido.

Per gli approfondimenti e le immagini rimandiamo al sito dei cugini di Autoblog. Qui ci limitiamo a dire che questa creatura, spinta da 700 cavalli purosangue, consente di coprire in soli tre secondi il passaggio da zero a cento chilometri orari. Un’accelerazione degna di un jet militare.

  • shares
  • Mail