La Mamounia di Marrakech: hotel di riferimento nel mondo

I premi fanno sempre bene, specie quando nascono da un'ampia condivisione, che sancisce doti particolari.

La Mamounia di Marrakech è stata eletta ‘Miglior Hotel nel Mondo 2015’ e ‘Miglior Hotel in Medio Oriente e in Africa 2015’, secondo il sondaggio che la rivista Condé Nast Traveler del Regno Unito ha affidato ai suoi lettori.

E’ la prima volta, che la struttura riceve il premio come ‘Best Hotel in the World’. Questo dimostra che fin dalla sua riapertura nel 2009, l’iconico hotel ha consolidato con successo la posizione di leadership nell’ospitalità di lusso a livello nazionale ed internazionale, vincendo questo titolo per l’eccellente qualità del servizio e l’eleganza dell'impianto.

La Mamounia si classifica al primo posto davanti a The Oberoi Udaivilas (Udaipur), Singita Grumeti (Tanzania) e Cheval Blanc Saint-Barth (Isle de France) e Le Bristol (Paris). E’, inoltre, importante sottolineare che per la prima volta un palazzo marocchino e africano si classifica al primo posto in questa categoria.

Fin dalla sua riapertura, La Mamounia ha ricevuto numerosi e prestigiosi riconoscimenti. Per citarne alcuni:

- Marocco Leading Hotel 2015
- Africa Leading Hotel 2015
- Lista d'oro rivista Condé Nast Traveler 2014 e 2015
- Best International Spa 2010, 2011, 2012 e 2013

I lettori della rivista Condé Nast Traveler hanno dovuto compilare un questionario con diverse liste di candidati suddivise per categorie (internazionali, alberghi, ecc.). Ogni candidato doveva ricevere un numero minimo di risposte per essere eleggibile ed è stato giudicato in base a criteri rilevanti secondo la categoria e su scala di giudizio a cinque punti di livello: eccellente, molto buono, buono, discreto e povero. La media delle valutazioni ne ha poi determinato il punteggio finale.

Come accennato, La Mamounia ha riaperto le porte nel 2009 con un nuovo stile, più dinamico e contemporaneo, che ben si coniuga con la tradizione marocchina. Le sue architetture moresche, attraverso luci e colori, si combinato a viste bellissime e teatrali. Colonne in marmo, materiali raffinati, velluti e ricchi tessuti, arredi dalle linee morbide e colorate, mosaici, specchi, fontane e luci soffuse ricreano ambientazioni da ‘Mille ed una Notte’.

Molti personaggi famosi hanno visitato La Mamounia nel corso della storia. Winston Churchill amava passeggiare sul balcone, seguendo il percorso giornaliero del sole per poter rendere i colori dei suoi dipinti con un maggior realismo. “E’ il luogo più incantevole nel mondo intero”, disse lo statista inglese al presidente americano Franklin Delano Roosevelt nel 1943, nell’invitarlo a far visita al suo rifugio preferito. Negli anni, la reputazione di Marrakech e del Mamounia ha richiamato l’attenzione di divi del cinema, ospiti regali e capi di governo.

Il complesso ricettivo, affiliato a The Leading Hotels of the World, dispone di 136 camere tra Classic, Superior e Deluxe, di 71 suite, 3 Riad, una favolosa SPA di 2.500 mq con hammam, piscina e trattamenti Amala, di 4 magnifici ristoranti, tra cui L’Italien by Don Alfonso Iaccarino.

Via-Foto | AR promotion&communication

  • shares
  • Mail