Yacht di lusso Baglietto OnlyOne al Salone Nautico di Cannes

Novità di spessore del cantiere nautico italiano all'evento salonistico della Costa Azzurra.

baglietto-onlyone.jpg

Lo yacht di lusso Baglietto OnlyOne è un gioiello dislocante di 46 metri che potrà essere conosciuto più da vicino allo Yachting Festival di Cannes, in programma fino al 13 settembre.

Nella splendida cornice espositiva, lo storico cantiere spezzino, facente capo al Gruppo Gavio, regalerà alla curiosità dei presenti questo panfilo con la firma stilistica di Francesco Paszkowski Design, che ne ha curato sia le linee esterne sia il design di interni, questi ultimi in collaborazione con l’architetto Margherita Casprini. Il progetto navale è opera dell’ufficio tecnico di Baglietto mentre il project management è stato seguito da Yerin Hobson di Arrow Services in Monaco.

Sapori classici e un po’ retrò caratterizzano il modello, che racconta i gusti del suo armatore, il quale ha personalmente collaborato al decoro dell’imbarcazione. Gli interni si contraddistinguono per la presenza di materiali pregiati, tra cui gli sfarzosi legni impreziositi da specchi diamantati valorizzati da lavorazioni classiche di tradizione artigianale. Le stesse lavorazioni caratterizzano anche i pavimenti in rovere sabbiato, dove l’alternanza delle doghe con “formelle” quadrate ricrea i giochi geometrici tipici dei pavimenti rustici di una volta.

I legni delle murate sul ponte principale e in quello superiore sono rivestiti prevalentemente in palissandro lucido e quelli del celino in tessuto tramato. Le paratie di prua come pure la cabina dell’armatore presentano inserti di Jerusalem Stone, utilizzata anche nei bagni, tutti in palissandro lucido. Di gusto retrò anche le fantasie dei tessuti e lo stile di divani e poltrone imbottite, che presentano la struttura in legno a vista. I colori sono neutri e delicati, giocati sulle varianti dell’ocra e dell’oro opaco.

Il layout dello yacht è tradizionale con 4 cabine nel lower deck - 2 vip e 2 guest a letti singoli più pullman bed - e la cabina armatoriale a tutto baglio sul ponte principale, con due bagni lei/lui separati. Al centro una grande scala quadrata che unisce i 3 ponti. Dal ponte principale, che offre al suo ingresso una zona relax con divano strutturale e sedute, si accede ad un ambiente unico che comprende un’ampia zona conversazione arredata con comodi divani e la sala da pranzo visivamente separata dalla presenza di un mobile basso, che non rompe la continuità della luce, di cui gode tutta la zona.

Il grande tavolo da pranzo è sovrastato da un lampadario in cristalli Swarovski che ne esalta l’importanza e accresce la luminosità dell’ambiente. Lo skylounge sul ponte superiore è occupato da una “sala cinema”, mentre all’esterno un ampio tavolo tondo delinea lo spazio perfetto per cene in compagnia.

Due motori Caterpillar 3512B spingono l’imbarcazione ad una velocità massima di circa 17 nodi, mentre quella di crociera si ferma 5 tacche prima, con un range reale di 4500 miglia. L’imbarcazione rientra nel limite delle 500 GT e sarà classificata con la massima classe BV ed in conformità alle normative MCA.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail