Audemars Piguet: nuovo orologio di lusso Royal Oak Calendario Perpetuo

Un segnatempo con calendario perpetuo è un complesso strumento micromeccanico. La maison svizzera vanta una grande tradizione in materia.

ap.jpg

Da sempre, i calendari perpetui sono inscritti nel DNA di Audemars Piguet. Nel 2015 l'orologio di lusso Royal Oak Calendario Perpetuo torna protagonista con 4 versioni diverse (2 in acciaio e 2 in oro rosa). In linea con le dimensioni più generose della cassa lanciate nel 2012, questo nuovo modello presenta un diametro di 41 mm, pur rimanendo estremamente sottile.

La maggiore superficie disponibile consente di valorizzare il quadrante con un motivo «Grande Tapisserie», che esalta ulteriormente l’estetica del segnatempo e garantisce un perfetto equilibrio e una maggiore leggibilità delle indicazioni del calendario perpetuo.

Per offrire un’ulteriore misura del tempo, sono indicate anche le 52 settimane dell’anno su un circolo esterno con la rispettiva lancetta centrale. Il nuovo calibro 5134 a carica automatica si ispira in larga misura al precedente calibro 2120, pur essendo stato ingrandito per adattarsi alle nuove dimensioni della cassa.

Le pregevoli finiture del movimento da 4,31 mm di spessore sono totalmente visibili attraverso il fondello in vetro zaffiro antiriflesso. Più un movimento è sottile, più complesse saranno le fasi di regolazione e assemblaggio. E' necessaria, infatti, una straordinaria abilità per lavorare e maneggiare componenti talvolta fini quanto un capello. Tutte le operazioni di rifinitura sono eseguite rigorosamente a mano, nel pieno rispetto dei più elevati standard dell’Alta Orologeria: “Per rompere le regole, bisogna dominarle.”

  • shares
  • Mail