Orologi da tavolo Officine Panerai Table Clock: lusso e stile

La celebre maison dell'alta orologeria offre una nuova prova del suo savoir-fair, con una coppia di modelli preziosi, che si aggiungono a una gamma molto ricca.

Officine Panerai presenta due nuovi orologi da tavolo di lusso: i Table Clock. Il primo modello (PAM00641) ha il quadrante a sandwich con grafica S.L.C., la più misteriosa e minimalista tra quelle sviluppate nella storia di Panerai, risalente alla fine degli anni Trenta.

Presenta solo indici puntiformi alle ore e indici lineari ai punti cardinali. Probabilmente in origine fu utilizzato su un campione di prova, per una fornitura alla Marina Militare che non ebbe poi seguito. La denominazione S.L.C. fa riferimento ai mitici Siluri a Lenta Corsa, i veicoli subacquei che venivano cavalcati dagli incursori durante le loro missioni equipaggiate dagli strumenti Panerai.

L’effetto magnificante della sfera consente di ammirare anche le incisioni effettuate sul quadrante nero, tra cui quella “8 days” che testimonia gli otto giorni di autonomia di carica.

Il secondo Table Clock (PAM00651) racchiude invece all’interno della sfera un quadrante California, il primo tra tutti i quadranti della storia di Panerai, apparso sul primo orologio consegnato alla Marina nel 1936. La denominazione “California” è nata nella prassi, grazie alla particolare popolarità di questa grafica – composta da numeri arabi, romani e indici che si alternano - negli anni Ottanta in California, e questo quadrante è molto amato dai collezionisti e appassionati della marca per la sua importanza storica e originalità.

Le due nuove versioni di Table Clock creano uno straordinario trittico insieme al primo modello di questa serie (PAM00581), che presentava il più classico e iconico tra i tre storici quadranti Panerai: quello con indici lineari o a cifra ai punti cardinali.

Il Table Clock è animato dal calibro di manifattura P.5000, a carica manuale e con una riserva di marcia di otto giorni, di ispirazione storica perché derivante dai movimenti Angelus di alcuni orologi Panerai d’epoca. Una lunga durata di grande utilità, anche per un orologio da tavolo, perché consente di non intervenire sulla corona di carica per oltre una settimana, grazie all’energia accumulata dai due bariletti.

Il calibro ha un’architettura solida e resistente, in cui meccanismo è quasi interamente racchiuso tra due platine che coprono gran parte dei ruotismi e lasciano intravedere solo alcuni dettagli, come il bilanciere, la ruota intermedia e le raffinate finiture. La grande corona di carica a ore dodici è incorniciata da una staffa in acciaio inossidabile AISI 316L a finitura lucida.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail