"Montres royales de 1850 à 1910 par Patek Philippe"

patek philippeInaugurato a Ginevra e aperto al pubblico nel novembre 2001, il Patek Philippe Museum incontra dalla sua nascita un crescente interesse di pubblico, ginevrino e internazionale.

Dalla sua apertura, più di 45.000 visitatori hanno potuto ammirare i numerosi tesori di orologeria che custodisce. Questo autunno, il museo propone la sua prima esposizione tematica dedicata ad un insieme di orologi Patek Philippe appartenuti a regnanti.

Seguendo una tradizione da tempo consolidata, i governanti – pontefici, monarchi e altri capi di stato – di numerose nazioni si rivolgevano ai migliori orologiai o ai loro dettaglianti locali per acquistare orologi, a titolo personale o per regali detti « di rappresentanza ».

Grazie alla qualità dei suoi prodotti, ricchi di innovazioni tecniche ed estetiche, e alla sua partecipazione a numerose esposizioni universali, la manifattura orologiaia ginevrina, fondata nel 1839, acquisì una reputazione di eccellenza presso la clientela più esigente.

Tuttavia, è interessante constatare che Patek Philippe non approfitta del ruolo di fornitore delle case regnanti a scopi pubblicitari, ma si avvale al contrario dei riconoscimenti ottenuti nelle grandi esposizioni industriali e dopo il 1875 del fatto di esserne sovente « Membro della Giuria », una distinzione prestigiosa.


Secondo la tradizione di eccellenza della orologeria ginevrina, il Patek Philippe Museum propone circa 2500 orologi, automi ed eccezionali ritratti in miniatura su smalto che tracciano un favoloso viaggio attraverso cinque secoli di orologeria europea e 166 anni di storia dei creatori di orologi più ammirati di tutto il mondo.

La collezione, che non cessa di arricchirsi, si compone di due settori complementari, uno consacrato a pezzi antichi del patrimonio europeo (soprattutto ginevrino) antecedente alla fondazione di Patek Philippe nel 1839, l’altro alla storia della marca, dalle sue origini ai giorni nostri. Su ciascuno dei quattro piani dell’edificio situato nel pieno centro di Ginevra, i visitatori possono scoprire numerose autentiche meraviglie.

Questi orologi « storici » sono spesso ornati di stemmi, di iniziali, di dediche o di ritratti che sono finemente incisi, cesellati, smaltati o impreziositi con gioielli. Gli orologi cosiddetti « di rappresentanza », particolarmente belli, sono di solito ordinati dai regnanti per offrirli come dono diplomatico ad importanti visitatori o come pegno di riconoscenza, ad esempio, a sudditi o cittadini che si siano distinti per atti di coraggio o di lealtà.
Nelle collezioni del Patek Philippe Museum di Ginevra se ne possono ammirare diversi esemplari.

Fino al 30 dicembre 2005 presso il Patek Philippe Museum Rue des Vieux-Grenadiers 7 , Ginevra

  • shares
  • Mail