Casa modulare galleggiante: il lusso della libertà

Quando si ha un'alta capacità di spesa è facile cercare cose bizzarre, capaci di far vivere in modo diverso la vita di tutti i giorni. Ecco una proposta.

casa-acquatica.jpg

Le ville, anche se di lusso, possono stancare per la monotonia del paesaggio offerto agli occhi. Non sto parlando di me, perché non avrei da lamentarmi se vivessi in un quadro del genere. Mi rendo conto, però, che altri potrebbero avvertire il bisogno di cambiare scenario ogni tanto. L'archietto Friday, per andare incontro all'esigenza, ha sviluppato “The Floaatwing”, un modulo abitativo galleggiante che ne fa una casa da viaggio. Il progetto è flessibile, consentendo di piazzare fino a tre camere da letto al suo interno. Questa realtà abitativa può muoversi sulle acque, spinta da una coppia di motori fuoribordo, in grado di spingerla fino a tre nodi di velocità. Così ci si può spostare nel luogo dove si ritiene più opportuno. L'idea è intrigante, ma in caso di forti correnti e cattivo tempo cosa succede? Meglio non pensarci. Forse è più bello pensare all'elegante bellezza del progetto, che gioca molto sul tema dell'ecologia. Ci si chiede se l'energia guadagnata in modo green sia sufficiente a soddisfare i bisogni delle persone a bordo per periodi prolungati. Siamo in attesa delle risposte empiriche.

Via | Luxurylaunches.com Designboom.com

  • shares
  • Mail