Mark Zuckerberg: il fondatore di Facebook è campione di altruismo

Sicuramente è un personaggio geniale, ma il padre del social network più famoso del pianeta ha pure un cuore grande.

Facebook chief executive and founder Mark Zuckerberg speaks during a 'town-hall' meeting at the Indian Institute of Technology (IIT) in New Delhi on October 28, 2015.  Speaking to about 900 students at New Delhi's Indian Institute of Technology, Zuckerberg said broadening Internet access was vital to economic development in a country where a billion people are still not online.     AFP PHOTO / Money SHARMA        (Photo credit should read MONEY SHARMA/AFP/Getty Images)

Mark Zuckerberg ha deciso di donare il 99% delle sue azioni Facebook, per aumentare il potenziale umano e promuovere l'uguaglianza. Ancora non sono note le modalità con cui l'atto filantropico prenderà forma, ma l'impegno è stato assunto.

L'estroso informatico e imprenditore statunitense, che ha cambiato il modo di comunicare, farà riferimento alla fondazione creata insieme alla moglie, dove confluiranno le somme. Si tratta di cifre imponenti, visto il valore attuale del suo patrimonio societario, pari a 45 miliardi di dollari. All'origine del gesto, un forte amore per il prossimo e, soprattutto, il desiderio di consegnare un mondo migliore alla figlia Max, nata qualche giorno fa.

Il nome di Zuckerberg si colloca nei piani più alti fra i grandi donatori del mondo: un primato che gli fa sicuramente onore e che conferma la predisposizione all’altruismo di molti paperoni, specie dall’altra parte dell’Oceano (dove l'italica vessazione fiscale non esiste).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail