Amaro Ramazzotti Vintage Edition: la cena da Trippa tra arredi vintage e pietanze italiane creative

Una cena da Trippa a Milano per la presentazione del nuovo amaro Ramazzotti Vintage Edition, una cena a base di piatti della tradizione culinaria milanese reinterpretate (ma non troppo) creativamente, in un locale dagli arredi vintage, con pareti colorate e lampadari a sospensione. Le immagini sono su Deluxeblog

Una cena da Trippa a Milano per la presentazione del nuovo amaro Ramazzotti Vintage Edition, una cena a base di piatti della tradizione culinaria milanese reinterpretate (ma non troppo) creativamente, in un locale dagli arredi vintage, con pareti colorate e lampadari a sospensione, accompagnati dal sapore vintage a tratti modernamente retrò di amaro Ramazzotti che si veste con le iconiche locandine di inizio secolo firmate dai pionieri della pubblicità italiana: tre bottiglie glamour, tutte da collezionare e ovviamente da assaporare.

La nuova collezione dell’amaro italiano più bevuto al mondo declina la passione vintage con lo spirito fresco e informale di due secoli di dopocena
serviti sulle tavole degli italiani. La scusa è l’anniversario dei 200 anni, la verità è che le nuove bottiglie Amaro Ramazzotti Vintage Collection riproducono le campagne firmate da Leonetto Cappiello nel 1926, Luciano Mauzan nel 1936 e Gino Boccasile nel 1947, all’epoca maestri illustratori, oggi pionieri della pubblicità.

  • shares
  • Mail