Tiffany & Co. Setting: l'anello di fidanzamento più iconico raccontato dagli autori

Un omaggio speciale ai maestri orafi che realizzano a mano ogni singolo anello dalla qualità superlativa.

tiffany.jpg

Tiffany & Co. celebra i 130 anni del suo anello di fidanzamento più iconico: il Setting, universalmente riconosciuto come simbolo d'amore. Per la prima volta, l’annuale campagna pubblicitaria della maison avrà come testimonial d’eccezione i maestri artigiani che con passione danno vita a questo gioiello.

La campagna racconterà le testimonianze di quanti tagliano e lucidano i diamanti e realizzano a mano ogni anello, secondo un’antica tradizione d’eccellenza che si tramanda da 130 anni. Verrà sottolineato ciò che differenzia il Tiffany Setting da tutti gli altri anelli di fidanzamento, ricordando alle future spose (e ai loro fidanzati) che la casa madre non utilizza il 99,96% dei diamanti al mondo poiché non rispettano gli standard qualitativi richiesti. Questo garantisce una qualità dei diamanti superlativa che va oltre le 4C (la 5C di Tiffany: la ‘Presenza’ che stabilisce brillantezza, precisione e proporzione perfetta del taglio e il grado di lucidatura).

Sulle pagine pubblicitarie risalterà il titolo ‘I WILL’ seguito dalle dichiarazioni personali degli artigiani che esprimono il profondo senso di orgoglio e dedizione nella creazione di un anello di fidanzamento così iconico come il Tiffany Setting, che può richiedere un anno di lavoro.

•      Scarterò il 99,96% dei diamanti più pregiati al mondo, perché la qualità di Tiffany è diversa dalla semplice qualità. Melvyn Kirtley, Chief Gemologist per Tiffany & Co.
•      Realizzerò una montatura talmente perfetta che il diamante incastonato sembrerà sospeso nell’aria. Proprio come si faceva 130 fa. Tomasz Dziwura, Diamond Setter per Tiffany & Co.
•      Luciderò con cura le 57 faccette del diamante una ad una. E se solo 56 brilleranno, non sarò riuscito nel mio intento. Jorge Jimenez, Polisher per Tiffany & Co.

Accanto a queste dichiarazioni, un’immagine del Tiffany Setting e un close-up in bianco e nero delle mani degli artigiani al lavoro, scattati dal celebre fotografo Martyn Thompson. Il regista Keith Ehrlich, in collaborazione con Tiffany, ha realizzato tre video in bianco e nero da: 15, 30 e 60 secondi, in cui vengono ripresi i maestri artigiani al lavoro con le loro voci fuoricampo.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail