Yacht di lusso Mangusta 132: venduta la seconda unità della serie

Overmarine Group è orgogliosa di annunciare la vendita di un’ulteriore unità della nuova serie Mangusta 132.

overmarine.jpg

Negli ultimi due anni Overmarine Group ha introdotto sul mercato 4 nuovi modelli di Maxi Open Mangusta, di cui il Mangusta 132 è il più recente. Questo modello di yacht di lusso, esposto in anteprima mondiale al Monaco Yacht Show dello scorso settembre, è frutto di un grande bagaglio di esperienza e della capacità dell'azienda di andare sempre avanti: il comfort di bordo, già caratteristica distintiva delle imbarcazioni Mangusta, è notevolmente migliorato grazie all’utilizzo degli stabilizzatori giroscopici che permettono di ridurre il rollio sia all’ancora che in navigazione, ampliando di fatto il range di utilizzo confortevole dell’imbarcazione.

Ora si può navigare a velocità di dislocamento per esempio nei trasferimenti, a 12-15 kn, senza rollio. Anche i consumi, grazie al package propulsivo di nuova generazione combinato all’evoluzione delle linee di carena, sono stati notevolmente ridotti.

Il profilo esterno è quello della tradizione, dall’elegante design senza tempo e dalle linee filanti e sportive, in cui sono state perfettamente integrate le recenti modifiche estetiche e strutturali introdotte sui nuovi modelli: la nuova geometria dei vetri, un’unica vetrata all’altezza del salone che offre un’eccellente visibilità dall’interno e permette alla luce naturale di entrare ampiamente e la presenza di un ampio fly dalla linea dinamica e moderna, con griglia estetica posteriore, che si presta ad essere usato come area privata dell’armatore e può anche essere dotato di una seconda postazione di comando, per regalare sia momenti di relax sia l’emozione della navigazione ad alta velocità.

Per questa unità, come per tutte le imbarcazioni Mangusta, l’Ufficio Artistico del Gruppo ha proposto all’Armatore configurazioni di interni e soluzioni stilistiche e di decor personalizzate così da riuscire a soddisfarne pienamente gusto e desideri. A bordo si hanno volumi impressionanti: la distribuzione degli spazi interni è il risultato di un attento studio architettonico mirato al massimo comfort a bordo e ad un’ottimale e completa separazione tra le aree ospiti ed equipaggio e le grandi aree esterne sono realizzate sapientemente per trascorrere momenti di relax o per socializzare, insomma per utilizzare l’imbarcazione in diversi modi, ma sempre a grande contatto con il mare. Sarà pronta il prossimo autunno.

Via | Overmari Group Press Office

  • shares
  • Mail