Garage Italia Customs MINI Clubman: un unico esemplare in Principe di Galles, le foto

La Concessionaria MINI Milano, in collaborazione con il Centro Stile di Garage Italia Customs, propone un esemplare unico di MINI Clubman dalla carrozzeria in Principe di Galles. Le immagini sono su Deluxeblog

La Concessionaria MINI Milano, in collaborazione con il Centro Stile di Garage Italia Customs, propone un esemplare unico di MINI Clubman dalla carrozzeria in Principe di Galles, che ben enfatizza lo stile da gentleman metropolitano e cosmopolita della nuova generazione della shooting-brake compatta premium.

Come un sarto confeziona un vestito su misura che segue con armonia le linee del corpo, così Garage Italia Customs rende omaggio al brand britannico e veste la nuova MINI Clubman con un tessuto che proprio in Gran Bretagna vede le sue origini. Il Principe di Galles, così come il pied-de-poule, lo spigato o il tartan, richiama il guardaroba del vero gentleman, mentre l’accostamento del pattern black and white alla silhouette ricca di dettagli di design della nuova MINI Clubman esalta l’iconica personalità del brand.

Spiega Maurizio Ambrosino, Amministratore Delegato di BMW Milano: “Il brand MINI è in continua evoluzione e si sta concentrando sugli interessi del gentleman metropolitano; per questo motivo MINI Clubman rappresenta l’auto perfetta per fare della customizzazione, un vero abito su misura. Questo ci ha portato a lavorare con Garage Italia Customs, un vero centro di stile del Made in Italy, in occasione dell’open week-end dedicato alla Nuova MINI Clubman”.

“Stile italiano ed eleganza inglese si sono incontrati a Milano in un luogo dove creatività, emozioni e tecnologie avanzate trasformano ogni progetto in un'opera unica – ha continuato Lapo Elkann, fondatore e presidente Garage Italia Customs e Italia Independent Group - Insieme a Garage Italia Customs e ai suoi Maestros, ho voluto rendere omaggio alla più alta tradizione sartoriale inglese ispirandomi, per il “vestito” di questa MINI Clubman, al tessuto preferito dall’iconico Re Edoardo VIII d’Inghilterra, “il principe di Galles”, che proprio a lui deve il suo nome”.

  • shares
  • Mail