Doha Jewellery and Watch Exhibition 2016: un tripudio di lusso

Ci sono aree del mondo dove mettere il lusso in vetrina sembra la cosa più naturale. Gli Emirati Arabi Uniti appartengono alla specie.

Grande successo per la Doha Jewellery and Watch Exhibiton (DJWE), giunta alla 13ma edizione nel 2016. La prestigiosa fiera dell'alta gioielleria ed orologeria del Qatar, organizzata da Qatar Tourism Authority (QTA) e da Elan Group, si è chiusa da poco, con risultati molto soddisfacenti, su tutti i fronti.

A fare da cornice agli stand, lo splendido scenario del Doha Exhibition and Convention Centre (DECC), centro congressi all'avanguardia su scala mondiale. Più di 500 marchi, fra i più prestigiosi del pianeta, hanno preso parte alla rassegna, con prodotti esclusivi che hanno fatto sognare gli ospiti, cui è stata offerta la possibilità di ammirare spettacolari pezzi unici, nuovi modelli di orologi, particolari lavorazioni di metalli e pietre preziose, molti dei quali creati appositamente per questa fiera.

TAG Heuer ha colto l'occasione per introdurre il suo nuovo orologio Connected, con tre quadranti digitali (noti come facce) che riproducono l'aspetto e la funzione di un quadrante tradizionale della collezione Carrera Heuer di TAG. George Bamford, esperto nella personalizzazione di orologi, ha mostrato le possibilità di una complicata gamma di servizi di rivestimento e di incisione personalizzati e progettati per orologi sportivi in acciaio.

creazioni-esclusive-alla-djwe-2016.jpg

Robert Wan, gioielliere di perle Tahitiano, ha esposto per la prima volta un collier di perle nere, risultato di oltre 40 anni di lavoro, mentre il rinomato gioielliere Moussaieff ha messo in vetrina una collana di colore cangiante di rari zaffiri rosa e viola; Glenn Spiro di Londra, invece, ha incantato i visitatori con una collana di berillo contenente una pietra donata nel 1920 da un Romanov esiliato a Parigi.

Ogni gioiello esposto al DJWE è stato valutato in termini di dimensioni, chiarezza e qualità prima dell’esposizione poiché gli standard espositivi della mostra consentono l'ingresso solo ai metalli e materiali più preziosi e unici al mondo: platino; palladio; argento puro; oro bianco, giallo e rosa. La fiera ha riconfermato l’importanza di Doha tra le destinazioni più ricercate per il segmento lusso.

djwe-2016-pavillions.jpg

Foto | Qatar Tourism Authority Press Office

  • shares
  • Mail