La Lamborghini Miura SV del Motorshow di Ginevra del 1971 ad Amelia Island

Alcuni interventi recuperano la storia. Accade anche in ambito automobilistico.

lamborghini-miura-sv.jpg

L’originale Lamborghini Miura SV che venne presentata al Motorshow di Ginevra del 1971 è stata oggetto di più di un anno di restauro da parte del Polo Storico della casa di Sant'Agata Bolognese. Ora è esposta, nel recuperato splendore, al concorso di Amelia Island (USA).

Si tratta dell'esemplare con telaio n°4846, prototipo del successivo modello commerciale. Una vera e propria one-off, con l’applicazione sulla base della Miura S di elementi innovativi che si sarebbero poi visti sulle SV.

Al Polo Storico Lamborghini è stata affidata un anno fa la missione del suo restauro, per riportare l'auto allo stato originale. Oggetto di ricerche approfondite, si è preferito rispettare ogni dettaglio del modello da esposizione di Ginevra piuttosto che impiegare elementi delle SV prodotte successivamente.

Di colore Verde Metallizzato con interni in pelle color cuoio, il restauro da parte del Polo Storico della n°4846 ha interessato anche il telaio e il motore. Tramite l’uso di foto e altra documentazione storica, ogni pannello della Miura è stato riportato ai suoi angoli e linee originali e, seguendo le schede di produzioni originali e i registri dell’epoca tenuti dalla casa madre, ogni particolare è stato ristrutturato o rimpiazzato.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail