Mercedes GLC Coupé al salone di New York per l'anteprima

Nell'universo automobilistico quello della “stella” è un marchio di grande prestigio. I modelli sono all'altezza della fama.

La Mercedes GLC Coupé non fatica a guadagnare l'attenzione del pubblico. Questo nuovo mid-size SUV della “stella” si distingue per gli equipaggiamenti di sicurezza tipici del marchio, i moderni sistemi di assistenza alla guida e un carattere particolarmente dinamico.

L’assetto sportivo di serie, lo sterzo più diretto, il DYNAMIC SELECT e la catena cinematica per le vetture a trazione integrale permanente 4MATIC con cambio automatico a nove marce 9G-TRONIC coniugano un comfort di marcia superiore ad un tono atletico.

Il modello punta a segnare un connubio tra la versatilità del SUV e la carica emozionale di un Coupé. Con una lunghezza di 4,73 metri, un’altezza di 1,60 metri e un passo di 2,87 metri, risulta allo stesso tempo compatto e dinamico. Il Coupé è, infatti, quasi otto centimetri più lungo e circa quattro più basso del SUV con il quale condivide l’architettura di base.

Esteticamente, GLC Coupé si distingue per la mascherina del radiatore Matrix a una lamella e per la linea discendente del tetto di nuova conformazione. Il montante anteriore presenta un’inclinazione più piatta, mentre il lunotto è privo di tergicristallo, dal momento che il flusso d’aria si distacca dietro lo spoilerino e l’acqua sollevata non riesce a colpire il lunotto.

L’abitacolo riprende la filosofia del design esterno e accoglie gli occupanti con il fascino tipico dei Coupé e un’atmosfera ricercata. Il linguaggio formale coniuga la limpida sensualità con la sportività dinamica, reinterpretando in modo convincente il lusso in chiave moderna.

Il nuovo GLC Coupé è disponibile in otto versioni: i clienti possono scegliere tra quattro motori diesel e quattro a benzina, compresi un modello ibrido plug-in e uno particolarmente brillante di Mercedes-AMG.

  • shares
  • Mail