Yacht di lusso Admiral Tremenda: varato il nuovo gioiello

Nel vivace comparto nautico i nuovi battesimi si inseguono a getto continuo.

Nuovo varo presso la Marina di Carrara, dove si è svolta la cerimonia di debutto in società dello yacht di lusso Admiral "Tremenda". Il battesimo di questo gioiello nautico è avvenuto presso il cantiere di The Italian Sea Group.

Si tratta di un panfilo di 38 metri, terzo esemplare della serie "Impero", dopo "Cacos V" (consegnato nel 2013) e "Nono" (consegnato nel 2014). Andando indietro nel tempo, lo stesso marchio ha presentato nell'ultimo mese altri due superyacht: "Quinta Essentia" (55m) e "Ouranos" (50m).

"Tremenda" si offre allo sguardo con linee moderne e spigolose, che custodiscono generosi volumi sia dentro che fuori. Come ogni yacht della serie "Impero", il design degli esterni è stato curato da Luca Dini, mentre gli interni sono firmati da Gian Marco Campanino e dal Centro Stile Admiral.

Grazie ad una costruzione interamente in alluminio, è in grado di raggiungere una velocità massima di oltre 20 nodi. Il pescaggio dello scafo consente di navigare agevolmente anche in acque poco profonde, il che rende il modello ideale per i Caraibi, ciò per assecondare una precisa richiesta dell'armatore, per il quale tale aspetto è stato tenuto in considerazione sin dagli inizi del progetto.

Gli interni sono dotati di una suite armatoriale collocata a prua del ponte principale, con un meraviglioso bagno a tutto baglio. L'intera suite offre una stupenda vista mare da ogni angolo, grazie alle finestre panoramiche, che sono state allargate rispetto ai precedenti modelli. Le quattro cabine ospiti (due VIP e due doppie) si trovano nel lower deck, ognuna dotata di un bagno personale, a completamento dell'area notte dedicata agli ospiti, che non ha nulla da invidiare a yacht di maggiori dimensioni.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail