Alfa Romeo protagonista alla Targa Florio 100ª edizione

Presenza importante del marchio del biscione allo storico appuntamento siciliano.

alfa-romeo-targa-florio.jpg

Alfa Romeo grande protagonista della Targa Florio edizione numero 100. Molte le auto del biscione che hanno preso parte alla Targa Classic e all’Historic Speed, per la gioia degli appassionati presenti lungo il percorso.

La cosa è stata resa possibile dall’impegno diretto della casa lombarda, tramite il settore heritage, e del Registro Italiano Alfa Romeo, che hanno portato in Sicilia auto ricche di fascino e storia.

Molto applauditi i bolidi rossi del RIAR: fra questi l'unica vera Alfa RL TF (Targa Florio) sopravvissuta, quella di Sivocci-Masetti del 1924, l'indimenticabile plurivittoriosa 33 SC 12 campione del mondo SportPrototipi (qui portata sulle strade della Targa Florio da Arturo Merzario ) e la famosa SZ di Vito Coco (proprio lei, la vincitrice della classe 1300 e addirittura settima assoluta, davanti a macchine ben più potenti) guidata da Stefano d’Amico.

Ancora una volta sono stati confermati la passione e l’amore del pubblico per le Alfa, che sfociano nel sociale e vanno ben oltre il tifo automobilistico. Insomma, quello strano marchio con una croce rossa e un "biscione" che divora un saraceno è più vivo che mai nel cuore e nell'entusiasmo di ogni sportivo.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail