Clipper Stad Amsterdam: un veliero che unisce storia e futuro

Dal 4 al 14 giugno l’imbarcazione di 76 metri sarà nuovamente in Italia per crociere tra Genova, Livorno e Civitavecchia, riservate ai clienti di Randstad.

Clipper Stad Amsterdam è un veliero di 76 metri a tre alberi che fa il giro del mondo. Per una decina di giorni, dal 4 al 14 giugno, costeggerà le coste italiane: prima in Liguria, con partenza da Genova, poi in Toscana e nel Lazio, dove approderà a Livorno e Civitavecchia. Un'occasione per fare incontri di business e workshop di approfondimento, ma anche per la formazione di chi vuole diventare membro di un equipaggio da crociera

Imparare un lavoro a bordo di questo gioiello nautico non è una cattiva idea. La nave - che pur conservando il fascino dei romanzi d'avventura è all'avanguardia nella tecnologia e nel comfort - può essere una buona scuola per apprendere le procedure per far funzionare le apparecchiature di bordo, annodare le cime, calcolare la direzione del vento, spiegare le vele maestose...ma anche per cucinare, accogliere gli ospiti, apprendere tutte le tecniche necessarie a fare parte dell’equipaggio.

Il Clipper Stad Amsterdam è la copia fedele di un tipico Dutch Clipper del XIX secolo realizzato nel 1997 su commissione del Consiglio comunale di Amsterdam e del Gruppo Randstad, secondo player al mondo nel mercato delle risorse umane. Uno dei vascelli più veloci al mondo, in grado di attraversare l’oceano e competere in regate internazionali grazie ad uno scafo dalle forme altamente performanti, compito che assolve per conto della municipalità di Amsterdam.

Oltre ad essere una scuola permanente di formazione nautica e a rappresentare la capitale dell'Olanda nelle competizioni, viene utilizzato dalle sedi di Randstad per crociere business di uno o più giorni e momenti di approfondimento tecnico. E in questa veste, da sabato 4 a martedì 14 giugno, solcherà il Mar Ligure e poi il mar Tirreno per escursioni giornaliere e pranzi a bordo, nonché workshop e barbeque serali quando in programma, dedicati ad amministratori delegati, imprenditori, responsabili della formazione, HR director e decision maker.

Durante le crociere gli ospiti si rilasseranno e godranno la traversata, degustando ottime specialità enogastronomiche del nostro Paese come i vini Zanovello, tra i partner di quest’anno insieme a Pata, Sterilgarda, Clarins e Maserati.

Chi invece ha voglia di partecipare potrà mettersi alla prova nelle varie attività di navigazione, fare networking e, quando previsti, seguire i workshop serali su tematiche legate al mondo del lavoro. Come Youth@Work, la divisione di Randstad Italia per supportare i lavoratori di domani attraverso attività di formazione e orientamento, favorendone motivazione e responsabilità sociale. Tra le tante proposte c’è “Allenarsi per il futuro”, un tour in numerose scuole superiori della Penisola insieme a Bosch che vede la partecipazione di campioni sportivi. A Genova, al rientro dalla daily cruise del 7 giugno, a parlare di questa esperienza saranno la schermitrice Margherita Granbassi e il pallavolista Giacomo Sintini.

Lo Stad Amsterdam è la riproduzione esatta di un dutch clipper del XIX secolo, una delle navi che affrontavano gli oceani due secoli fa lungo le rotte del tè, ed è stato ricostruito tra il 1997 e il 2000 grazie a ambizioso progetto di formazione lavoro e riqualificazione professionale che ha permesso a 138 giovani disoccupati di apprendere da esperti artigiani mestieri quasi scomparsi, ma necessari per l'industria nautica, come quello dei maestri d'ascia. Il vascello è un esemplare unico nel suo genere: design retrò riportato su uno scafo moderno, è dotato di sala da pranzo e sala presentazioni con una capienza di 55 persone sedute, di un bar sul ponte principale e di 14 cabine, e può accogliere fino a 115 persone per day trips e long cruise, offrendo un buffet in porto per 150 persone. L'equipaggio è guidato dal capitano che, con quattro funzionari, dirige trenta marinai di differenti nazionalità, impiegati nelle attività di navigazione, nella supervisione tecnica e nell'accoglienza degli ospiti.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail