Borsa Hermès Birkin a 300 mila dollari

Borse che possono costare più di un appartamento. Succede per i pezzi più esclusivi.

birkin.jpg

Una borsa Hermès Birkin è stata venduta ad oltre 300 mila dollari. L'asta, gestita da Christie's, ha assegnato il prezioso lotto ad un anonimo collezionista asiatico, forse per farne dono alla donna del cuore. A passare di mano è stata una versione Himalayan Niloticus Crocodile, con diamanti incrostati nell'hardware in oro.

Nel nostro blog ci occupiamo spesso di accessori di alto lignaggio. In questo quadro ci capita di passare in rassegna prodotti costosi, destinati a pochi eletti. La Birkin di cui ci stiamo occupando, però, stupisce anche noi. Oltre al prestigio dell'etichetta, sulla quotazione spuntata hanno pesato la rarità dell'esemplare e il suo allestimento.

Le borse Birkin sono dei veri capolavori artigianali. Queste opere iconiche sono le più amate dalle dive. I prezzi molto selettivi, che partono da 6 mila euro per raggiungere cifre stellari negli esemplari più esclusivi, restringono notevolmente il bacino di sbocco, facendone dei gioielli di lusso per poche fortunate.

Le Birkin, del resto, sono destinate alle donne molto ricche. Il costo di acquisto di un modello della raccolta, lontano dal budget della classe media, diventa proibitivo per alcuni pezzi della serie, che impongono una spesa pari a quella richiesta per l'acquisto di una Ferrari LaFerrari.

Mi sto riferendo alla collezione di quattro esemplari presentata qualche tempo fa dalla casa francese. Ogni opera della linea è stata venduta infatti a 1.5 milioni di euro. Si tratta di una serie di bag in miniatura, realizzate facendo ampio uso di oro e pietre preziose, come per i prodotti di alta gioielleria, in una tela a effetto coccodrillo.

Significativamente più piccole rispetto alle più "popolari" versioni in pelle, queste borse sono progettate per essere indossate come un bracciale, con il manico avvolto al polso. Il vano principale non è grande abbastanza per contenere un paio di occhiali da sole, ma non è questa la loro funzione...

Le Birkin, a prescindere dal modello, sono amate dalle dive. Fra le clienti ci sono celebrità come Jennifer Lopez, Rachel Zoe, Kim Kardashian, Eva Longoria Parker, Victoria Beckham, Nicky Hilton, Sharon Stone, Kelly Klein, Elle Macpherson.

Tamara Ecclestone le adora, avendone accumulato trenta esemplari, ma non è l'unica star con un debole così forte per mitiche bag della linea, considerata una vero e proprio status symbol su scala planetaria.

Sono molte le donne che nel mondo amano queste creazioni, ma solo in poche possono permettersele, in virtù del prezzo d’acquisto, davvero impegnativo. Il problema non riguarda ovviamente la figlia di Bernie Ecclestone, boss incontrastato della Formula 1, che gestisce un patrimonio miliardario.

La più affezionata cliente è però Victoria Beckham. Della sua raccolta fanno parte 100 esemplari della mitica borsa. La collezione dell’ex Spice Girls comprende pezzi dai 6 mila ai 100 mila dollari. Poi c’è l’esclusiva "Silver Himalayan", con 3 carati di diamanti, che da sola vale 125 mila dollari.

Via | Luxurylaunches.com CNN.com
Foto | Christie's

  • shares
  • Mail