Yacht di lusso Columbus Divine al Monaco Yacht Show 2016

Vetrina prestigiosa per un gioiello nautico ricco di doti, che si prepara a farsi conoscere dal pubblico della Costa Azzurra.

Lo yacht di lusso Columbus Yachts 40m Divine sarà offerto al piacere degli ospiti del Monaco Yacht Show 2016. Questo modello green è in grado di offrire un modo completamente nuovo di navigare.

Vincitore del World Superyacht Awards 2016 (Categoria Semi-displacement & Three Deck Motor yacht 30m - 40.9m), il modello Sport Hybrid vanta già 5 premi tra ShowBoats Design e World Superyacht Awards. Il Divine, dotato di tre ponti, accoglie dieci ospiti in cinque cabine e in una suite armatore con studio sul ponte principale. Può alloggiare 8 membri d’equipaggio.

divine-02.jpg

L’architettura navale e il design esterno sono frutto della cooperazione tra il cantiere e la Hydrotec Srl; gli interni sono stati concepiti dalla Hot Lab. Con la sua prua verticale e le linee ispirate a quelle dell’automotive, dal punto di vista architettonico può essere considerato un vero sport yacht, anche se caratterizzato da grandi volumi e impressionanti altezze, inusuali in un gioiello nautico di queste dimensioni.

Per ridurre la massa della struttura dello scafo dal profilo laterale e per offrire una vista indisturbata dal salone principale, le murate sono dotate di vetrate che costituiscono anche balconate ribaltabili. Queste sono completate da porte in vetro progettate dal cantiere sia per aprirsi che per scorrere. Con le porte aperte e le balconate abbassate, il salone diviene una terrazza galleggiante con impareggiabili viste sul mare.

divine-06.jpg

Gli spazi interni sono stati studiati in modo tale da privilegiare la suite armatoriale, grande quanto quelle degli yacht di dimensioni maggiori. Lo studio del layout ha permesso di assicurare un giusto equilibrio tra spazio funzionale per equipaggio e per ospiti, con soluzioni intelligenti che includono una suite VIP convertibile in due cabine, per soddisfare le richieste di flessibilità dell’armatore.

Via | Sand People Communication

  • shares
  • Mail